Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

26 Febbraio 2019

La protesta der latte

La protesta der latte

***

Capisco la protesta e le raggioni,

nun me permetto certo de discute,

quann’è er lavoro e tocca la salute,

nun cià bisogno de motivazzioni.

***

Ce l’ho co chi lamenta sprovvedute

risorze, da le peggio occupazzioni,

a chi produce latte e a l’oppignoni

espresse, da fà invidia a quelle mute.

***

Ma nun capisco lo sprecà ‘sto latte,

co tanta gente che, pe ‘gni reame,

co la miseria nera ce combatte.

***

Fa male da vedé trattà letame,

‘sto ben de Dio che pò fà soddisfatte,

le bocche de chi se mòre de fame.

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. Capisco la protesta e le raggioni,
    nun me permetto certo de discute,
    quann’è er lavoro e tocca la salute,
    nun cià bisogno de motivazzioni. …

    Comment by Stefano — 27 Febbraio 2019 @ 04:55
  2. E’ vero! è uno spreco inconcepibile, con tanta gente che muore perché non ha nulla da mangiare!
    Buona Gioiosa Giornata!

    Comment by letizia — 27 Febbraio 2019 @ 09:40
  3. Uno si augura che il buon senso prevalga sempre ma purtroppo non e’ cosi’ specialmente oggigiorno con tanta ricerca del sensazionalismo mediatico. Si può’ avere una valida ragione per reclamare in forma democratica il che non giustifica, nel processo, violenza contro persone o cose come in questo caso lo spreco del latte. Bravo Stefano a mettere in evidenza l’errore dello spreco. In Inglese c’e’ un’espressione che fa’ veramente al caso e che dice: Two wrongs don’t make one right! Ovvero: Due cose sbagliate non ne fanno una giusta!

    Comment by romanocanabahamese — 27 Febbraio 2019 @ 16:49
  4. Ben detto, bel detto. Grazie Romano !!!

    Comment by Stefano — 27 Febbraio 2019 @ 19:06

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>