Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

30 Aprile 2019

Amicizzia tradita

Amicizzia tradita

***

Quanno ch’er tradimento è de un amore,

ce pòi stà male, ma lo metti in conto,

de certo nun fai zompi e nun sei pronto,

ma nun c’è rosa senza spina ar còre.

***

Er danno che te fa, che nun cià sconto,

pe come che ce soffri e p’er dolore,

è quanno ch’è un amico er traditore,

lì nun c’è male che aregge er confronto.

***

Più de ‘na cortellata a le tue spalle,

peggio de un carcio quanno ch’è assestato,

co forza, ar centro esatto de le palle.

***

Avoja a dì scordamose er passato

nun ce penzamo più … o ancora balle …

gnente sarà più come quer ch’è stato.

 ***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Quanno ch’er tradimento è de un amore,
    ce pòi stà male, ma lo metti in conto,
    de certo nun fai zompi e nun sei pronto,
    ma nun c’è rosa senza spina ar còre. …

    Comment di Stefano — 30 Aprile 2019 @ 07:48
  2. In genere il traditore tende a negare tutto, anche l’evidenza e la verità provoca comunque dolore, specialmente se chi ci tradisce è un amico. La cosa migliore da fare, anche se difficile e a volte quasi impossibile, è PERDONARE e non pensarci più.
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 30 Aprile 2019 @ 13:08
  3. Il vero amico/a non tradisce mai! Ecco perché “Chi trova un vero amico/a….trova un tesoro”
    Chi eventualmente tradisce dimostra che evidentemente non era stato mai un vero amico/a!
    Perdonare? Se si vuole, altrimenti ignorare completamente e’ meglio!
    Dopo la cattiva esperienza, realizziamo che tra gli esseri umani c’e’ anche quel tipo di persona, la realtà’ fa’ male ma la cosa migliore, per quanto possibile, e’ dimenticare!
    La vita continua, quindi come diceva il nostro divino poeta: Non ti curar di loro, ma guarda e passa!

    Comment di romano cb — 30 Aprile 2019 @ 19:27

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>