Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

23 Luglio 2019

A santa Brigida

A santa Brigida

***

Er ventitré de lujo è la memoria,

de Santa Brigida che cià devoti,

in tutta Europa che, pe le sue doti,

l’ha fatta compatrona ne la Gloria.

***

Svedese, moje e madre, poi li voti,

quanno morì er marito, la sua storia

la porta a Roma, segno de vittoria,

quella de Cristo, perché er monno annoti.  

***

La venero, così, pe du’ raggioni,

pe cui je so’ devoto in der profonno,

una è pe le sue “15 orazzioni” …

***

… de Cristo sofferente da dà ar monno,

e l’artra, de le due motivazzioni,

è er dì in cui in Cèlo c’è ito mi’ nonno.

***

Stefano Agostino

_________________________

***

  1. Er ventitré de lujo è la memoria,
    de Santa Brigida che cià devoti,
    in tutta Europa che, pe le sue doti,
    l’ha fatta compatrona ne la Gloria. …

    Comment di Stefano — 23 Luglio 2019 @ 04:17
  2. Bella questa poesia in ricordo di S. Brigida, una santa che non conoscevo! Sono andata a cercarla e ho scoperto che, nata ricca, si è fatta povera per soccorrere i più poveri!
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 23 Luglio 2019 @ 12:12
  3. Consiglio a tutti di leggere la vita di questa santa.

    Comment di Stefano — 23 Luglio 2019 @ 14:07

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>