Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima

17 Agosto 2019

Dze…ccolo!

Dze…cclo!

***

Così che infine Dzeko ha rinnovato.

Ce dice: “resto a casa” e prenne er posto

ch’è stato suo fin’ar 16 agosto,

dar giorno esatto in cui lui è arivato.

***

Invece de cercà a qualunque costo

‘na punta come pure sbandierato,

quanno che ce l’hai in casa, dimostrato,

mannalla via è un po’ da polli arosto.

***

Er tempo de rinnovi da Zaniolo

passanno pe Under e ora Dzeko,

serviva pe inizzià più mejo er volo.

***

C’è sempre da trovà quer difenzore

in grado de sostituì er greco,

che nun ha dimostrato un granne amore.

***

Stefano Agostino

***

 

  1. Così che infine Dzeko ha rinnovato.
    Ce dice: “resto a casa” e prenne er posto
    ch’è stato suo fin’ar 16 agosto,
    dar giorno esatto in cui lui è arivato. …

    Comment di Stefano — 17 Agosto 2019 @ 06:54
  2. Evviva!!!! meno male che ha rinnovato: sarebbe stato veramente da polli “arrosto” mandarlo via! Daje Edin sei er mejo!!!!!!!!
    Buon pomeriggio:

    Comment di letizia — 17 Agosto 2019 @ 15:25

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>