Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

18 Settembre 2019

La resilienza

La resilienza

***

Te pòi riarzà, sortanto si sei steso,

pòi risalì, solo si tocchi er fonno,

pòì risvejatte, solo che dar sonno,

pòi rifiatà, si tutta l’aria hai speso.

***

Nun c’è azzione che pòi fà a ‘sto monno,

prima d’arzà bandiera bianca, areso,

che nun sorte da quanno un quarche peso

te butta giù inzin’a lo sprofonno.

***

Si de ‘sta cosa tu prenni coscènza,

anche quanno te casca tutto addosso,

ciài dentro te, come ne la dispenza …

***

… quarcosa che spiegatte qui nun posso,

ma che te dà la spinta, “resilienza”,

pe appiattì o cormà ‘gni monte o fosso.

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Te pòi riarzà, sortanto si sei steso,
    pòi risalì, solo si tocchi er fonno,
    pòì risvejatte, solo che dar sonno,
    pòi rifiatà, si tutta l’aria hai speso. …

    Comment di Stefano — 18 Settembre 2019 @ 05:34
  2. La capacità di reagire con successo alle avversità e alle situazioni più stressanti si costruisce nel tempo affrontando le piccole difficoltà quotidiane. Ma a volte con alcuni accadimenti ci si riesce poco!
    Buona Giornata.

    Comment di letizia — 18 Settembre 2019 @ 10:17
  3. La reazione a ciò che ci turba deve nascere anzitutto dall’amor proprio, dall’istinto di sopravvivenza, dalla dignità

    Comment di Silvio — 18 Settembre 2019 @ 11:02

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>