Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

20 Novembre 2019

Si manni l’accidenti

Si manni l’accidenti

***

Stai sempre lì che manni l’accidenti

a questo, quello e quell’artro ancora,

nun riesci mai a fà passà mezz’ora,

senza augurà a quarcuno li tormenti …

***

… quanno va bene, ché nun te peggiora,

e passi da li semprici lamenti,

a lancià l’anatemi che argomenti

co un’invettiva sempre più sonora.

***

Ma attento a te a stà a sputà per aria,

quer che poi sputi t’aricasca addosso,

nun c’è ‘na verità più lapidaria.

***

Ché l’accidenti ciànno come scorno,

l’effetto tipo “boomerang” de grosso,

ch’è quer bijetto de solo ritorno.

***

Stefano Agostino

_____________________

***

  1. Stai sempre lì che manni l’accidenti
    a questo, quello e quell’artro ancora,
    nun riesci mai a fà passà mezz’ora,
    senza augurà a quarcuno li tormenti …

    Comment di Stefano — 20 Novembre 2019 @ 05:20
  2. Totalmente d’accordo con la morale del sonetto: giudicare gli altri, colpevolizzarli e augurare loro il male non è propriamente la strategia giusta per vivere bene!

    Comment di Silvio — 20 Novembre 2019 @ 11:12
  3. Bongiorno a tutti! Sacrosanta verità, sancita dar detto: “La processione arientra sempre da ‘ndove è sortita”. Ah li proverbi; nonostante l’anni c he passeno, ce azzeccheno ancora!

    Comment di 'svardo — 20 Novembre 2019 @ 12:15
  4. Er penziero der giorno fa riflette sur fatto che:’na barca senza bon nocchiero sbatte su li scoji e, daje e daje, se sfascia. Sto Stivale, che s’è perzo sòle e tacchi, nun ariesce più a anna’ avanti, manco claudicanno. Nun se trova più ‘n ciabattino capace de rifaje sòle e tacchi. Purtroppo li bravi artigiani sò spariti!

    Comment di 'svardo — 20 Novembre 2019 @ 12:24

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>