Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

16 Ottobre 2020

SMART WORKING a ortranza

SMART WORKING a ortranza

***

Nun c’è artro da fà, tocca fà fronte,

basta de cincischià, sale er contaggio,

SMART WORKING pe chi pò e fin’a maggio,

pe contené er virus a la fonte.

***

Armeno è ‘na mossa senza ortraggio

de chiude tutto, aiuta a scalà er monte,

e nun spaventi certo ‘st’orizzonte,

de lotta ar Covid de novo passaggio.

***

Ché ner periodo cupo ha dimostrato

er suo valore e tutta l’importanza,

pe cui va riprodotto eppure ampliato.

***

E va lassato pure che a ortranza,

fin quanno che ‘sto virus sarà annato,

SMART WORKING ora e senza ‘na lagnanza.

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Nun c’è artro da fà, tocca fà fronte,
    basta de cincischià, sale er contaggio,
    SMART WORKING pe chi pò e fin’a maggio,
    pe contené er virus a la fonte.

    Comment by Stefano — 16 Ottobre 2020 @ 06:38
  2. Continuo a sostenere che solo la didattica in presenza è irrinunciabile. In un periodo di contagi elevati come questo chi può lavorare da casa è preferibile che lo faccia per non affollare mezzi pubblici e non esporre se stesso e gli altri a inutili rischi.

    Comment by Silvio — 16 Ottobre 2020 @ 11:19
  3. Il covid ha veramente scocciato: spero che quelli che l’hanno diffuso muoiano soffocati.

    Comment by letizia — 16 Ottobre 2020 @ 12:28

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>