Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

22 Aprile 2021

22 aprile: giornata de la Tera

22 aprile: giornata de la Tera

***

’Sto dì p’er monno è er giorno de la Tera:

che gran vittoria pe l’ecologgia,

pulimo ’gni monnezza e zozzeria,

’sta sfera cià da èsse bombognera.

***

Peccato che ’sta bella fantasia,

dura sortanto da matina a sera,

ché da domani torna zella nera,

quer ch’arisprenne oggi in pulizzia.

***

Ma senza fà er guro o più l’asceta,

pe preservà la vita co l’ambiente,

c’è da capì, da l’A fin’a la Z …

***

… che nun è eredità da un parente,

ma va restituito ’sto Pianeta,

ch’è in prestito da la futura gente.

***

Stefano Agostino

_________________

***

  1. ’Sto dì p’er monno è er giorno de la Tera:
    che gran vittoria pe l’ecologgia,
    pulimo ’gni monnezza e zozzeria,
    ’sta sfera cià da èsse bombognera. …

    Comment by Stefano — 22 Aprile 2021 @ 05:04
  2. Siamo l’unica specie vivente che taglia il ramo sul quale stiamo seduti!
    Tra qualche decennio l’innalzamento delle acque marine, la desertificazione e la scarsezza di acqua potabile provocheranno guerre che potrebbero portare alla nostra estinzione. Dobbiamo ringraziare criminali come Trump e Bolsonaro, i principali negazionisti dell’irreversibilità del cambio climatico, che con le loro politiche scellerate hanno depredato il pianeta senza pietà.

    Comment by Silvio — 22 Aprile 2021 @ 10:10
  3. Mi dispiace per coloro che verranno dopo di noi, che finora siamo stati fortunati, anche se stiamo vivendo l’inizio della fine!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 22 Aprile 2021 @ 10:36
  4. Triste Realtà!

    Comment by romano cb — 22 Aprile 2021 @ 14:31

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>