Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

8 Maggio 2021

Compagnia de classe

Compagnia de classe

***

Che bello ritrovasse in alegria,

co li compagni in classe der liceo,

rapporti che un po’ com’er Colosseo,

resisteno ar tempo a volà via.

***

Co l’occasione in sfonno de un torneo,

l’aperitivo e ‘na fotografia,

co chiacchere e ricordi, da reggìa,

a sfilà assieme come ner corteo.

***

Percorzi de ‘na vita un po’ de ‘gnuno,

e un episodio a scòla diventato

guasi leggenda e ride de quarcuno.

***

‘Na senzazzione che diventa stato,

quanno t’accorgi ner tutti per uno,

che in fonno er tempo nun è mai passato.

***

Stefano Agostino

__________________________

***

  1. Che bello ritrovasse in alegria,
    co li compagni in classe der liceo,
    rapporti che un po’ com’er Colosseo,
    resisteno ar tempo a volà via. …

    Comment by Stefano — 8 Maggio 2021 @ 06:57
  2. Sarebbe bellissimo ritrovarsi con i propri compagni di scuola! Ma il tempo passato è ormai troppo lontano per vedersi e ricordarsi di tutti!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 8 Maggio 2021 @ 11:36

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>