Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Giochi di parole,Nuova edizione,Romanamente

21 Giugno 2021

Sorstizzi e equinozzi

Sorstizzi e equinozzi

***

Sorstizzi co equinozzi sò un probbrema:

ce se confonne, ma c’è diferenza,

nun solo pe diverza ricorenza,

ma pe l’oggetto stesso preso a tema.

***

Sorstizzi sò la massima pennenza

der Sole che sta ar centro der sistema,

ma che dà luce che s’allarga o scema,

seconno come “gira” in apparenza.

***

Invece l’equinozzi sò er momento

in cui la luce è pressoché uguale,

in tutto er monno, tera e firmamento.

***

Sia emisfero australe o boreale,

er succo de ’sta storia è un giramento

che si je toji un’elle viè de “pale”.

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Sorstizzi co equinozzi sò un probbrema:
    ce se confonne, ma c’è diferenza,
    nun solo pe diverza ricorenza,
    ma pe l’oggetto stesso preso a tema. …

    Comment by Stefano — 21 Giugno 2021 @ 06:14
  2. Viva l’estate, viva le giornate lunghe, viva i 40° afosi!!!

    Comment by Silvio — 21 Giugno 2021 @ 09:18
  3. Io non amo l’estate afosa e torrida, nè l’inverno freddo e piovoso, ma le due stagioni tiepide e delicate (anche se a volte fanno schifo pure loro)! Aho e tutti i gusti so’ gusti!!!
    Buon inizio d’estate!

    Comment by letizia — 21 Giugno 2021 @ 11:17

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>