Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

21 Settembre 2021

Autunno

Autunno

***

È la staggione der ritorno a scòla,

der tempo che s’aggriggia e der majone,

de le giornate cor termosifone,

de quanno che accoperti le lenzola.

***

E li colori vanno dar marone,

tennente ar rosso mogano e nocciola,

le foje intappetate a fà da spola,

dar giallo paja a l’ocra più carbone.

***

Prima de la castagna e der novello,

ce sò li fichi scuri de Settembre,

ma quanno è Ottobre er sole cià er mantello.

***

Piagne li morti, er celo de Novembre,

la sciarpa è in cerca de guanti e cappello,

ch’è tempo de sgobbà, ecco Dicembre.

***

Stefano Agostino

_______________________

***

  1. È la staggione der ritorno a scòla,
    der tempo che s’aggriggia e der majone,
    de le giornate cor termosifone,
    de quanno che accoperti le lenzola. …

    Comment by Stefano — 20 Settembre 2021 @ 16:32
  2. L’atmosfera autunnale e i suoi colori sono descritti molto poeticamente. Complimenti Stè!

    Comment by Silvio — 21 Settembre 2021 @ 09:28
  3. Questo bel sonetto ha i meravigliosi colori dell’autunno!
    Buona prima Giornata d’Autunno!

    Comment by letizia — 21 Settembre 2021 @ 10:54
  4. Bella la poesia e bello er pensiero del giorno! Complimenti!

    Comment by romano cb — 21 Settembre 2021 @ 13:33
  5. Grazie a tutti. Di cuore.

    Comment by Stefano — 21 Settembre 2021 @ 17:29

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>