Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2009/10

9 Maggio 2010

Roma – Cagliari

tottiRoma – Cagliari: 2-1

***

Je sò piovute addosso le censure,

de li soliti geni bempensanti,

co li giudizzi più tèrificanti,

de chi nun usa mai mezze misure.

***

Quer fallo a Balotelli, come tanti,

comunque da punì e forte pure,

j’ha fatto diventà la penna scure,

a sta gran massa de grilli parlanti.

***

Totti ha lassato dà fiato a sta bocca,

sapenno ch’er campione, quelo dentro,

risponne a modo suo a chi lo tocca.

***

Nun serve che ve spiego e me concentro,

a chiude sta terzina che me blocca,

pe divve co sti go’ che ha fatto centro.

***

Stefano Agostino

  1. Il sogno se pò avverà si er Siena replica la partita de l’8 gennaio 2006 …0 a 0 e la Roma coglie la quarta vittoria co er Chievo.

    Comment by RomamoR — 15 Maggio 2010 @ 17:58
  2. La caramella MOU ancora ciarla? Dimo che le chiacchiere stanno a 0 0 carbonella. Er Siena (MPS) se l’ha da gioca’ a la granne.

    Comment by RomamoR — 15 Maggio 2010 @ 19:14
  3. Bonagiornata popolo trasmigrante, vojio augura’ a tutti l’umani co er core giallorosso, de ave’, stasera, la massima gioiosa soddisfazzione. FORZA ROMA L’ORBE TERACQUEO GIALLOROSSO E’ ‘N TREPIDA ATTESA. Risorgi oh senese provincia de “l’Antico Romano Impero”, quale valido baluardo contro l’orda barbara guidata da Attila-Mou.

    Comment by RomamoR — 16 Maggio 2010 @ 09:08

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>