Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

28 Dicembre 2010

Ho fatto 6 ar Superenalotto

ho fatto sei ar superenalotto

Ho fatto 6 ar Superenalotto

***

Ho fatto “6” ar Superenalotto,

e urlo e strillo e canto e ballo: HO VINTO !!!

che ancora manco me ne sò convinto,

che sta sestina abbasta a fà filotto.

***

Li nummeri spizzati fino ar quinto,

poi ar sesto un artro po’ e faccio un botto,

rischianno de finì quasi de sotto,

a forza de zompà a ‘gni pie’ sospinto.

***

Che ce farò co tutti sti mijoni ?

De certo ne darò a chi cià bisogno,

me leverò belle soddisfazzioni.

***

E co sto ber fior fior de patrimogno,

nun ciavrò più rotture de cojoni,

… DRIIIIIN… (la sveja!) … m’è finito er sogno !!!

***

Stefano Agostino

______________________________

  1. Io non ho MAI vinto niente, le poche volte che ho giocato; il mio punteggio massimo al Totocalcio è stato 9!! Meglio così… O NO?!

    Comment by Principessa — 28 Dicembre 2010 @ 09:04
  2. Io direbbe che, a nun vince gniente, nun vengheno manco le tentazzioni de ‘nsiste; quindi se evita de butta’ da quarche spicciolo a cifre che te metteno ‘n mezzo a ‘na strada. Se tratta cmq der solito fattore “C” e c’è chi nasce co la “bòna stella” e chi, ‘nvece, è destinato a razzòla’. A la fine ‘nterviene er detto:”Chi se contenta gode”; frase ‘st’urtima dedicata a li aromanisti. ….. Porca pupazza ‘sta vòrta ho fatto 2 a l’Enalotto, 5 ar W.F.L.; ma che ce gioco a fa’?!

    Comment by 'svardo — 28 Dicembre 2010 @ 09:22
  3. Ah Ste’, bongiorno, ‘n par de vòrte m’è capitato de sogna’ d’ave’ vinto ‘n mucchio de grana; me so’ svejiato co’ l’incubo de nun sapeè come spenneli.

    Comment by 'svardo — 28 Dicembre 2010 @ 09:26
  4. Ma guardate che è ‘n gran problema vince così tanti sòrdi: ma che ce faranno co’ tutti sti mijoni??? Mejo nun avè ste scocciature, tanto nun è che su un letto d’oro se dorme più comodi che su uno de legno… E poi stàsse a ricordà ‘ndo l’ho investiti, quanto stanno a rènde, sempre a fà li conti…, penzate che vitaccia…!?!

    Comment by Silvio — 28 Dicembre 2010 @ 10:08
  5. Cmq pe me è tutto ‘n gioco combinato. MNo, co’ l’estrazzione computerizzata, chiedeno ar cervellone quali so’ le sestine nun giocate e se ne giocheno una all’interno der sistema pilotandone l’estrazzione. So’ sòrdi che se divideno li capoccioni ar governo. A l’antri giocatori je lasseno li 4 e li 3 e magara si je ce scappa quarche fantomatico 5. Già dar 5+ se lo metteno ‘n berta loro. Quarmente co er WFL, ma quanno la vinci la pensione de 6.000 euro mensili pe 20 anni. Ce arrotonneno quella de 5.000 euro che matureno co armeno due anni e mezzo de legislatura

    Comment by 'svardo — 28 Dicembre 2010 @ 13:21
  6. ‘Svardo ha perfettamente ragione a dire che l’estrazione è pilotata! Alle vincite miliardarie dei poveracci non ho mai creduto, i soldi se li rubano i capoccioni che ci governano (sic!). E, comunque, sono tutti giochi che servono per incrementare le loro tasche. ‘Sti ladri.

    Comment by letizia — 28 Dicembre 2010 @ 18:27

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>