Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

15 Aprile 2011

Tempo pazzo

tempo pazzo

Tempo pazzo

***

Cor tempo nun ce se capisce gnente,

du giorni fa sembrava quasi agosto

la gente ar mare e pelle ar girarosto,

oggi c’è un freddo che fa batte er dente.

***

Ma ch’è successo mai a sto ber posto,

cor cielo che cambia continuamente,

er fisico che pure l’arisente,

regge sti sbarzi j’è sempre più tosto.

***

Un giorno è d’annà in giro co l’ombrello,

la sciarpa tra er cappello e er cappotto,

er giorno dopo paletta e secchiello.

***

Conviene uscì già cor costume sotto

che si nevica mo tra un po’ esce bello,

portamose li sci ‘nzieme ar canotto.

***

Stefano Agostino

_______________________

  1. Verissimo, tempo pazzesco, dal costeme al maglione e ritorni al pantaloncino passando per la tuta da sci…cmq rivoglio il sole il caldo il mareeeeeeeeeee…ahahah

    Comment di Federica_Perla — 15 Aprile 2011 @ 08:53
  2. Per tutti quelli che come me si spostano dodici mesi l’anno su due ruote, ogni mattina al risveglio il chiodo fisso è l’incubo pioggia. Quando vedo maltempo scrollo tristemente la testa e rievoco il vecchio brocardo latino “mala tempora currunt”…!

    Comment di Silvio — 15 Aprile 2011 @ 09:05
  3. A me gli sbalzi meteo causano mutamenti dell’umore 🙁

    Comment di Principessa — 15 Aprile 2011 @ 09:14
  4. …sssssinammazzà!
    sbarzo de quà, sbarzo de là, mè venuta la tosse, …ssssinammazzà

    (ve ricordate lo sketch de “Torquato er pensionato” di Montesano?)

    Comment di Pablo BigHorn — 15 Aprile 2011 @ 09:52
  5. Ormai nun ce se capisce più ‘n tubo. Nun è ‘mpazzito solo er tempo, ma er monno ‘ntero. Pare de ar Far West, gireno tutti co ‘a pistola e le vigilesse spareno a l’ex marito, li polizziotti a l’ex moje o amante; ‘nzomma er manicomio universale. Oramai le notizzie so’: ammazzamenti e variabilità der tempo; arternate da gossippe ‘mpossibbili. Sto monno nun l’aricosco più. L’avemo arovinato.

    Comment di 'svardo — 15 Aprile 2011 @ 11:02
  6. Epperò la corpa sta sempre da na parte: “PIOVE GOVERNO LADRO!!!”.

    Comment di 'svardo — 15 Aprile 2011 @ 11:04
  7. Buongiorno a tutti. Torquato il pensionato lo ricordo caro Pablo…ma non lo considero proprio….il suo inventore è un laziale della peggior specie ed anche rifardito politicamente….
    Anche io mi sposto su 2 ruote Silvio, come ti capisco.
    In attesa di buone nuove d’oltreoceano, mando a tutti un saluto dal cuore….. giallorosso!!!
    SempreForzaRoma

    Comment di Massimiliano "Bariggio" — 15 Aprile 2011 @ 11:56
  8. Pensione sicura, senza paura…

    Comment di Stefano — 15 Aprile 2011 @ 12:19

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>