Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2011/12

5 Novembre 2011

Novara – Roma

novara - roma 0-2Novara – Roma: 0-2

***

Se torna a vince e lo se fa in trasferta,

già com’er campo: “sinteticamente”.

Se torna a vince e nun paresse gnente

dopo ‘na gara tosta e anche sofferta.

***

Er primo tempo guasi inesistente,

poi ner seconno gara già più aperta,

‘gni formazzione nova è ‘na scoperta,

co “Stek” che para e fa da sarvaggente.

***

E cambia la partita in quer momento:

prima co Bojan che ce dà er vantaggio,

e poi co Osvardo a spegne l’artrui intento.

***

Ricominciamo quinni er nostro viaggio,

e chiudo co sto verzo ‘gni commento,

c’è ancora tutto er tempo da qui a maggio…

***

Stefano Agostino

  1. Ciao a tutti, boni i 3 punti.
    C’è una cosa che non sopporto ed è che non possiamo mai permetterci anche solo di pensare : “E’ maturo, mò je lo famo”.

    Comment di Massimiliano "Bariggio" — 5 Novembre 2011 @ 23:24
  2. Si, propio boni 3 punti.
    Nun bisogna scordasse chi era l’avversario.
    Doppo la sosta ce sarà er Lecce a Roma e forse artri 3 punti.
    Poi a Udine e Firenze aspettanno la Juve a Roma prima d’anna’ a Napoli. 4 partite da 12 punti?
    Sarà dura e vedremo artre 5 formazzioni.
    Tengo l’impressione che che co tutti ‘sti cambiamenti, specie ‘n difesa c’è tanta confusione e artrettanta ne la capoccia de LE.

    Comment di RomamoR — 5 Novembre 2011 @ 23:45
  3. ma si cè confusione ma ci sò anche certeze,come l’arma vincente fresco fresco quando sò cotti l’altri…..però si cè molta confusione ancora…….ma se fà gol da calcio d’angolo e erano anni da quando cè il regista…………….cè molta confusione ma anche alcune certeze e una de quelle e che la prospetiva no pò che essere straOTTIMA.
    SEMPRE FORZA ROMA

    Comment di PEDRO — 6 Novembre 2011 @ 00:43
  4. Ok, come detto: “c’a paja matureno le nespole”? Allora cor tempo matureranno ‘ste certezze, ma sbrigamose a mette chiarezza e leva’ ‘sta confusione, sinnò nun se va lontano.
    Meno male ch’avemo mossa’a classifica.

    Comment di RomamoR — 6 Novembre 2011 @ 07:46
  5. Caro Stefano, m’associo ar penziero der giorno e manno ‘n sfirza d’accidenti a quei fiji de de bona mamma che ogni estate hanno bruciato li boschi sopre l’arture liguri.
    Poi c’è da mette ‘n conto l’imprevidenza e incompetenza de chi c’ha er dovere de mette ordine.
    Mannamo ‘n pò de SMS.

    Comment di 'svardo — 6 Novembre 2011 @ 07:54
  6. …COTTO E MAGNATO!! (sempre bravo!!) …

    Comment di Elio Malloni — 6 Novembre 2011 @ 09:34
  7. Il sonetto è una perfetta la foto della partita.
    Per l’ennesima volta, speriamo di iniziare un filotto e uscire da metà classifica.
    LE, fattene una ragione: Cassetti NON è un centrale! E Taddei deve giocà a destra!

    Comment di Pablo bighorn — 6 Novembre 2011 @ 10:47
  8. ennesima formazione, putroppo LE sta in comnfusione e l’ha detto pure Zeman. Cmq SEMPRE FORZA ROMAAAAAAAAAAAA!!!!!!!

    Comment di letizia — 6 Novembre 2011 @ 11:58
  9. Un applauso ai 300 romanisti sotto la pioggia di Novara, sono stati incredibili, in certi momenti del primo tempo si sentivano solo loro, proprio nel momento in cui la squadra era in difficoltà.
    I tifosi ASR hanno vinto molti scudetti del tifo in 85 anni di storia

    Comment di Pablo bighorn — 6 Novembre 2011 @ 13:21
  10. […] anni fa, non ho saltato un incontro ufficiale della Roma in ogni competizione italiana e europea. Novara-Roma era sicuramente tra […]

    Pingback di Appagante, liberatorio e satirico: intervista a Stefano Agostino di "Romainrima" | | Città di Novara — 9 Ottobre 2019 @ 18:50

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>