Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2011/12

11 Aprile 2012

Roma – Udinese

roma - udineseRoma – Udinese: 3-1

***

E finarmente s’è arivisto un gioco,

‘na squadra forte e ben messa in campo,

che a l’avverzario nun j’ha dato scampo,

o si l’ha dato, je n’ha dato poco.

***

Osvardo segna er primo go’ ch’è un lampo,

poi ce se prova a giocà cor foco,

er pari Udinese, pressappoco,

sapeva un’artra vorta de un inciampo.

***

Quanno se stava pe calà er sipario,

Osvardo pesca Totti de maggìa

er Capitano, sempre leggendario, …

***

… la mette dentro e svela l’armonia,

tra er cosmico, er terestre e er planetario,

Marquinho chiude in FA sta sinfonia.

***

Stefano Agostino


  1. Presenti, Stè, sravolta hanno risposto presenti!!!
    E se Osvaldo, piuttosto che tirà, diventa altruista… mmmmMMM, con umiltà, senza proclami, a la via così, a vista!

    E poi… Misurato, equilibrato, senza strafare, 2-3 invenzioni delle Sue… Sto Capitano Nostro se se convince che questa è la sua nuova dimensione, può fare tantissimo…

    SEMPREFORZAROMA!

    P.S.: Aò ma sto Marquinho che s’è messo in testa… na calamita?

    Comment by Luis — 11 Aprile 2012 @ 23:40
  2. oh CAPITANO, mio CAPITANO!!!!!!!! Bentornato

    Comment by letizia — 11 Aprile 2012 @ 23:52
  3. FINALMENTE un pò di goduria per questi malati di cuore, innamorati persi che nun semo altro.
    La mia sensazione, sarò matto, è che a Lecce la squadra abbia voluto dare un messaggio a LE: se vogliamo, noi giochiamo in modo impresentabile, ma negli ultimi 5 minuti ti facciamo vedere quello che sappiamo fare. Oggi hanno giocato per tutti i 90 minuti come gli ultimi 5 a Lecce.
    E si è visto da subito che era un’altra musica: pressing alto, contrasti col piede duro, lamela che rincorre l’esterno avversario.
    Un’altra squadra… mi piacerebbe essere una mosca e ascoltare cosa si dicono allenatore e giocatori nelle mura di Trigoria…

    Comment by Paolo BigHorn — 12 Aprile 2012 @ 00:01
  4. Ma che goduria; so’ ‘ncacchiato a morte. Aripensanno a li risurtati de Sabbato e a quelli de oggi, potevamo esse’ quarti e mette’ la freccia der sorpasso ar terzo posto.
    Invece de osannalli li pierebbe a carci come diceva Lippi quanno stava a l’Inter.

    Comment by RomamoR — 12 Aprile 2012 @ 00:46
  5. Quanno se stava pe calà er sipario,
    Osvardo pesca Totti de maggìa
    er Capitano, sempre leggendario, …
    ***
    … la mette dentro e svela l’armonia,
    tra er cosmico, er terestre e er planetario,
    Marquinho chiude in FA sta sinfonia.

    Comment by Sololupo — 12 Aprile 2012 @ 08:32
  6. Che capolavoro questi ultimi sei versi!
    Una provocazione serena sulla scorta del successo di ieri sera… Ma è l’allenatore che carica la squadra o la squadra che carica e motiva il tecnico? Perchê la differenza non è poca! Sfr

    Comment by Sololupo — 12 Aprile 2012 @ 08:34
  7. bravo Stefano hai messo in risalto il contributo del nostro immenso Capitano… avercene altri col suo cuore e il suo amore per la maglia!!!!

    Comment by Enrica Adiutori — 12 Aprile 2012 @ 08:41
  8. Buongiorno a tutti! Bellissimo pensiero del giorno: FRANCESCO TOTTI patrimonio dell’umanità.

    Comment by letizia — 12 Aprile 2012 @ 08:53
  9. Non è male, questo ragazzo, Marquinho 😀

    Comment by principessa — 12 Aprile 2012 @ 09:20
  10. Capitan Highlander non manca mai gli appuntamenti importanti, quelli chiamati all’onore della maglia! Partita impeccabile la sua, ha regalato perle di grande calcio, presenza, carisma e personalità, qualità che certo non scopriamo oggi, ma delle quali continuiamo a stupirci ogni volta…

    Comment by Silvio — 12 Aprile 2012 @ 09:37
  11. … ce vorebbe un po’ più de continuità … e pe l’ennesima vorta se capisce che vor dì TOTTI …

    Comment by Elio Malloni — 12 Aprile 2012 @ 09:59
  12. Bòni però con le previsioni di terzo posto o quant’altro. Ciao a Tutti

    Comment by Massimiliano "Bariggio" — 12 Aprile 2012 @ 21:19

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>