Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

4 Maggio 2012

Er dottor Trota

er dottor Trota

Er dottor Trota

***

Er massimo de voti, che cervello!

Un’intelligenza veramente ignota.

De chi se sta a parlà? De Renzo er Trota,

er fijo de Bossi,  senza indovinello.

***

Mo fatta sta scoperta ch’ormai è nota,

la laurea in un anno e va’ a sapello,

ch’ha preso in Arbania e, questo è er bello,

chissà si a spese già de chi lo vota…

******

… Me chiedo si er probblema ch’è itajano,

– la fuga de cervelli ortrefrontiera –

p’annà a studià e lavorà lontano …

***

… perché nun vale pure a sta magnera,

pe quanno che un cervello è d’un padano,

che resta qui a magnà matina e sera?

***

Stefano Agostino

____________________________

  1. Fantastico! In un paese civile questo uomo starebbe a Rebibbia! Lega Ladrona, Roma non perdona 😉

    Comment by Sololupo — 4 Maggio 2012 @ 08:36
  2. … bravo Ago … (e io pago)…

    Comment by Elio Malloni — 4 Maggio 2012 @ 09:25
  3. Bossi Senior
    Bossi Junior
    Carderoli e Maroni
    c’hanno rotto li …..co..rdoni
    So’ protetti da san sullo?
    Ma mannammoli affanc…orso.

    Comment by 'svardo — 4 Maggio 2012 @ 10:13
  4. Magara fosse come scrivi tu Stefano “chissà si a spese già de chi lo vota…” Macché, er trota c’è andato a spese di tutti i contribuenti, anche di chi non lo vota. I nostri soldi infatti vanno, insieme a fare cose giuste, anche a pagare i partiti fino al triplo delle spese effettivamente sostenute. Incredibile. Ovviamente, i “poveri” tesorieri, ricevendo molto più di quanto speso per campagna elettorale, rimborso spese, manifesti, cene, comizi, etc, come possono spendere i restanti quatrini? Lauree finte, gioielli, case, vacanze ai caraibi, e tutto quello che raccontano le cronache e i conti-spese della lega e degli altri partiti.
    Io sono convinto che rinunciando alla metà dei parlamentari attuali, l’Italia sarebbe un Paese più ricco, in tutti i sensi.

    Comment by Pablo BigHorn — 4 Maggio 2012 @ 11:22
  5. hai proprio ragione. più sono ignoranti più hanno fortuna di avere soldi.

    Comment by luigi — 4 Maggio 2012 @ 13:09
  6. RIDICOLO E LADRONI!

    Comment by letizia — 4 Maggio 2012 @ 13:47

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>