Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2011/12

5 Maggio 2012

Roma – Catania

roma - cataniaRoma – Catania: 2-2

***

Un artro pari, un artro punticino,

de quelli che nun serveno più a gnente,

un’artra prova sciarba e inconcludente,

che nun ce cambia certo ormai er destino.

***

L’urtima in casa de un anno scadente,

speranze ormai ridotte ar lumicino,

de prenne un posto in fonno a quer trenino,

che va in Europe League pe dì: “presente”.

***

Resta l’abbraccio ar vero monumento

de Roma nostra, er granne Giorgio Rossi,

e Totti Capitano 500.

***

Ma a parte sti du’ emblemi giallorossi,

er resto è poca robba e gira a stento

e er risurtato, infatti, lassa scossi.

***

Stefano Agostino

***

  1. … e meno male che ‘st’anno carcistico è guasi finito … nun se pò più …

    Comment by Elio Malloni — 6 Maggio 2012 @ 09:25
  2. Daje che gniente è perduto. Abbasta vince a Cesena e er gioco è fatto: l’Inter perde stasera cor Milan e domenica ….. cavolo ….. c’arisemo co li formellesi che fanno: “oh noooo”. Vabbeè nun se pò spera’.
    Armeno decidesse d’annassene.
    S.C.O.F.R.

    Comment by RomamoR — 6 Maggio 2012 @ 10:26
  3. Ieri sera mi hanno dato fastidio due cose: che non siamo riusciti a vincere, pendendo goal sempre uguali, e le dichiarazioni di Sabatini. Ma io dico, con che faccia si presenta alle telecamere e dice “la nostra stagione non è stata così negativa”. Ma cosa altro doveva fare la Roma per avere una stagione negativa, andare in serie B? Ma non si è accorto che per la prima volta in 85 anni storia siamo usciti ai preliminari di europa league/coppa uefa? Che per la prima volta dopo 14 anni abbiamo perso due derby di fila? Che per la prima volta abbiamo perso con con 3 goal di scarto a Bergamo, Lecce, Cagliari? Che per la prima volta abbiamo subito l’umiliazione di vedere gli allenatori avversari che hanno chiesto alla loro squadra di fermarsi, sennò finiva in goleada? Che 16 sconfitte stagionali non le avevamo mai viste?
    Ma che vergogna, provo davvero vergogna per lui. O ce fai, o ce sei

    Comment by Pablo BigHorn — 6 Maggio 2012 @ 11:08
  4. Questa è la ASROMA di oggi, speriamo che in futuro migliori. Tanti, tanti auguri alla “pischella” di 92 anni e ancora cento di questi giorni!
    E sempre FORZA ROMA!

    Comment by letizia — 6 Maggio 2012 @ 13:01
  5. Auguri e lunga vita a la “pischella” de Stefano. Scommetto ch’è romanista da l’età de 7 anni.

    Comment by RomamoR — 7 Maggio 2012 @ 00:01

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>