Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di the ‘ La Roma in rima’ Category

La Roma in rima,Stagione 2018-19

19 settembre 2018

Real Madrid – Roma C.L.

Real Madrid – Roma: 3-0

***

Contro de questi pure che te ‘mpegni

nun vinci mai e guasi mai pareggi,

ché bene che te va nun te fai sfreggi

ma tanto ce lo sai che nun je segni.

***

La Roma regge un tempo poi l’ormeggi

li molla inzieme a tutti li sostegni

così er Real raddoppia li congegni

e vince pe tre a zero pe ‘sti seggi.

***

La Roma nun m’è manco dispiaciuta,

sò questi che sò de un artro pianeta,

co classe e fantasia mai conosciuta.

***

Ma si ce sta ‘na cosa che m’allieta,

è avé rivisto un po’ de gioco, aiuta,

quer che sarà nessuno poi lo vieta.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2018-19

16 settembre 2018

Roma – Chievo

Roma – Chievo 2-2

***

Pe buttà giù du’ verzi senza rabbia

me so’ dovuto mette tosto un freno,

sinnò tiravo fòri un gran veleno,

che nun cià manco er cane chiuso in gabbia.

***

Ma dentro ho già riempito e fatto er pieno

de inzurti de ‘gni spèce e de ‘gni labbia,

a chi ha porverizzato come sabbia 

quarziasi sogno pe ‘sta squadra armeno.

***

Dopo che vinci un tempo pe due a zero

de certo nun pò èsse ‘sto pareggio

che sa più de sconfitta pe dì er vero.

***

Ma tanto nun se pò toccà ch’è sfreggio

chi de ‘sta Roma è ancora er connottiero

che rischi de fà pure arquanto peggio.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2018-19

31 agosto 2018

Milan – Roma

Milan – Roma: 2-1

***

Quanno che prenni un go’ così fa male,

a l’urtimo minuto stabbilito,

se perde e ciarimani annichilito

nun t’esce un fiato e più ce penzi è uguale.

***

Te chiedi quer pareggio a che è servito,

cor risurtato a buttà giù er morale,

un punto nun è gnente de speciale,

ma oggi era bono e assai gradito.

***

Se torna a casa senza arcun bottino

anzi simmai co sto ber magone,

pe nun avé ariccorto un punto inzino.

***

Ma stamo qui a l’inizzio de staggione

c’è tempo pe riarzà gambe e bacino

e tornà in corza a ‘gni competizzione.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2018-19

27 agosto 2018

Roma – Atalanta

Roma – Atalanta: 3-3

***

Pe come ch’è venuto er punticino

dopo quer primo tempo da vergogna,

ch’avrebbe meritato vera gogna,

pe quanto scarzo, è pure un ber bottino.

***

Segna Pastore, tacco e già se sogna,

ma è un incubbo a firm de Tarantino,

prenni tre go’ come un regazzino,

co l’Atalanta che guasi te ‘nfogna.

***

Poi ner seconno tempo cambia er vento,

la Roma torna squadra e gioca forte,

Florenzi segna er due, rabbia e talento.

***

E sur finì c’è Manolas che sorte

sarà abbonato ar terzo go’, lo sento,

pe un tre pari che … poche artre vorte.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2018-19

19 agosto 2018

Torino – Roma

Torino – Roma: 0-1

***

Appena che s’è aperto qui er sipario

pe mette in scena er novo campionato,

la Roma sceje er tempo più appropiato,

pe inizzià sur giusto suo binario.

***

In sofferenza, sì, vabbè, è scontato,

e su le gambe, ma si c’è un divario

è quello che a ‘sto gioco è necessario

tra l’ommini de classe e qui ha pagato.

***

Così che quanno er tempo era a le strette

è arivato Kluivert che de fino

ha arzato un pallone e a chi lo mette?

***

Nun c’è bisogno de fà l’indovino,

è Dzeko che fa’ un go’ che ce permette

de prenne ‘sti tre punti qui a Torino.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima

15 luglio 2018

Fine der mondiale

Fine der mondiale

***

Così er mondiale se n’è ito in Francia,

da quer Macron, ch’è mister simpatia,

da li franzosi, tutti in alegria,

che già er penziero me dà er mar de pancia.

***

Ma d’artra parte, senza ipocrisia,

e senza che se scomodi ‘gni guancia,

che ner soriso mica se sbilancia,

se lo sò meritati su la via.

***

La via ch’ha visto uscì tutte le granni,

ner mentre ‘sti galletti tranzarpini

sò iti avanti senza intoppi e inganni.

***

L’Italia, intanto, pe evità casini,

s’è riposata a lavà li panni,

inzaccherati da troppi quatrini ?!?

 ***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima

2 luglio 2018

Palloni sgonfiati

Palloni sgonfiati

***

Da ‘sto Mondiale, armeno fino a adesso,

sta a uscì evidente un unico verdetto,

ché le presunte granni ne l’aspetto

stanno a cascà via l’una a l’artra appresso.

***

L’Italia nun c’è annata è presto detto,

perciò cià poco da parlà lo stesso,

ma la Germania fòri dar consesso,

nun era mai accaduto da ‘sto tetto.

***

E l’Argentina che partiva forte

pe nun parlà de Spagna e Portogallo,

a tutte j’è toccata uguale sorte.

***

Er carcio sta cambianno? Boh, è un ber giallo,

de certo c’è che “strapagati”, a vorte,

fanno un Mondiale ch’è mejo scordallo. 

***

Stefano Agostino

***