Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for the ‘La Roma in rima’ Category

La Roma in rima

8 Ottobre 2019

Stavorta nun me passa

Stavorta nun me passa

***

Stavorta nun me passa, me dispiace,

‘sto senzo de disgusto che ciò addosso,

e me scurisce er còre giallorosso,

che nun ce riesce mica a dasse pace.

***

Succede da ‘na vita e a più nun posso,

mica me svejo adesso, chi lo tace,

ma er fatto de domenica un “qui giace”,

l’ha messo, senza manco scavà er fosso.

***

So’ stufo d’annà appresso a ‘sta menzogna,

de un carcio che, pe come ch’è aridotto,

cià solo connotati de vergogna.

***

Contro un marciume de chi cià corotto,

perzino anche er più fanciullesco sogno,

da oggi chiudo er conto e me ne fotto.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2019-20

6 Ottobre 2019

Roma – Cagliari

Roma – Cagliari: 1-1

***

Nun c’è da dì gnent’artro che “monnezza”,

pe ‘st’arbitraggi ciò solo ribbrezzo,

so’ stufo de ‘sto schifo co un olezzo,

che nun cià paragoni pe schifezza. 

***

Co decisioni de cui paghi er prezzo

e giudici che sò sempre a l’artezza,

de cambià tutto e mettece ‘na pezza,

quanno ch’er risurtato è mezzo mezzo.

***

Perciò nun la commento ‘sta partita,

che nun c’è stata mai, ma conta poco,

come la rabbia da smartì, infinita.

***

Che continuamo a fà a seguì ‘sto gioco,

più finto de ‘na farza mar riusciuta,

e manco chiudo er verzo … pressappoco.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2019-20

3 Ottobre 2019

Wolfsberger – Roma E.L.

Wolfsberger – Roma: 1-1

***

Se torna a casa co bottino un punto,

peccato perché s’era iti avanti,

‘na Roma da l’assenze assai pesanti,

che va in vantaggio eppoi ch’hanno raggiunto.

***

Ma si nun fai li passi più importanti,

vincenno co tre punti pe riassunto,

armeno tieni testa e sei congiunto,

er primo posto ner girone vanti.

***

Era comunque sempre ‘na trasferta,

e questi nun sò l’urtimi pe gioco,

tant’è che poi la sfida è stata aperta.

***

C’è da lottà e ancora manco poco,

pe passà er turno e ‘gni gara è sofferta,

ciài da affrontalla co legna p’er foco.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2019-20

29 Settembre 2019

Lecce – Roma

Lecce – Roma: 0-1

***

La Roma vince e vince uno a zero,

nun prenne go’ è già un ber barzo avanti,

eppoi in trasferta sò punti sonanti,

che te fanno riarzà da un passo nero.

***

Se sbaja anche un rigore, ma fra tanti,

de certo pò succede pe davero,

ma er go’ de Dzeko basta tutto intero

a dà vittoria e fà punti importanti.

***

Ma ancora un’artra vorta l’arbitraggio

nun ce convince quanto meno er VAR,

usato solo quanno dà svantaggio.

***

C’è da capì er perché er come e er quanno,

e nun de certo in chiacchiere da bar,

er VAR se usa e adesso a inizzio d’anno.

***

Stefano Agostino

***

 

La Roma in rima,Poesie romaniste

27 Settembre 2019

27 settembre 1976

27 settembre 1976

 

Francé, nun basta certo ‘sto sonetto,

pe ringrazziatte d’èsse come sei,

campione dentro e fòri a li tornei,

che vale più de ‘gni artro scudetto.

***

Ché Roma co te cià du’ Colossei,

e quinni che ce sta de più perfetto,

da dì pe ripagatte de l’affetto,

che a disegnallo in rima nun potrei.

***

Quello ch’hai dato tu a indossà sta maja,

lo pò sapé sortanto la memoria,

de chi la ama come te in battaja.

***

Chi te dà addosso cerca vanagloria,

nun je va giù, je rode e strilla e raja,

che er nome tuo è già scritto ne la STORIA.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2019-20

25 Settembre 2019

Roma – Atalanta

Roma – Atalanta: 0-2

***

Brutta partita, poco qui d’aggiunge,

la Roma lassa er campo e li tre punti,

a l’Atalanta, fine de riassunti,

senza trovà la forza mai de punge.

***

Se prova er primo tempo a stà compunti,

e pure ner seconno se raggiunge

lo stesso scopo fin’a che nun funge

più de quarcosa tra li schemi assunti.

***

Dispiace nun avé visto la rabbia,

de reaggì ‘na vorta iti sotto,

simmai semo finiti ne la gabbia.

***

C’è da riarzasse subbito a l’istante,

anche si cor morale un ber pò rotto,

e c’è davanti chi già è un po’ distante.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2019-20

22 Settembre 2019

Bologna – Roma

Bologna – Roma: 1-2

***

Sò quele cose che nun riesci a esprime,

come se pò gioì co un go’ venuto,

ner tempo esatto a l’urtimo minuto,

nun ce sò né strofette e manco rime.

***

Dopo quer go’ de Kolarov, tessuto

su punizzione, e ché arza le stime

de un giocatore che, pur su le prime,

s’era beccato p’er tempo pennuto.

***

Poi quer rigore assurdo regalato

e cartellini gialli fino ar rosso, 

che già sembrava tutto ormai segnato …

***

Ma de segnato c’è che er còre grosso

de Edik Dzeko co tocco ferpato,

ha fatto er due … e godo a più nun posso.

***

Stefano Agostino

***