Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

Archive for the ‘Stagione 2021-22’ Category

La Roma in rima,Stagione 2021-22

28 Novembre 2021

Roma – Torino

Roma – Torino: 1-0

***

Granne vittoria de ‘granne importanza,

pe mantené la vista ar quarto posto

e distanzià chi dietro tenta accosto,

ma perde e se sgancia a la distanza.

***

Er go’ de Abraham ch’è gajardo e tosto,

la pantomima sur rigore danza

de un VAR ch’è patetico e avanza

sortanto pe smontà in de ‘gni costo.

***

Ma contro tutti ariva la vittoria,

e questo poi è solo quer che conta,

co tutto er resto nun se fa la storia.

***

Annamo avanti e co chi ce affronta,

mettemo ‘gni tassello a memoria,

‘sta Roma sta nascenno … è guasi pronta.

***

Stefano Agostino

***

 

La Roma in rima,Stagione 2021-22

26 Novembre 2021

Roma – Zorya Co.L.

Roma – Zorya: 4-0

***

Se vince in sciortezza quattro a zero,

a ipotecà la qualificazzione,

ma tocca ancora vince ‘sto girone,

ce sta ‘na gara pe svelà er mistero.

***

Ma pe parlà qui de ‘sta prestazzione,

c’è da esartà ‘gni giocatore vero,

da Carles Perez a, basta er penziero,

Zaniolo e Abraham in doppia porzione.

***

Tutta la squadra merita bei voti,

pe quer ch’ha fatto e pe quer granne impegno,

pure de quelli sempre meno noti.

***

Er go’ de Abraham che mette er segno

de rovesciata de chi ha granne doti,

che sia de sblocco pe tutto er suo regno.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2021-22

22 Novembre 2021

Genoa – Roma

Genoa – Roma: 0-2

***

La rima qui co Felix se scatena,

no, nun è vero, nun la trovo mica,

perciò m’affido a ‘na parola amica,

ch’è quella der cognome, ch’è AFENA.

***

Cià 18 anni, Dio lo benedica,

cià regalato ‘na gran gioia piena,

10 minuti e doppietta in vena,

pe vince co ‘na storia un po’ nemica.

***

E grazzie a Felix se fanno 3 punti,

che urtimamente ereno miraggio,

da prenne tutti assieme come spunti.

***

Da oggi se riparte … su coraggio,

avanti come sempre finché giunti,

saremo a l’obbiettivo quann’è maggio.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2021-22

7 Novembre 2021

Venezia – Roma

Venezia – Roma: 3-2

***

Stavorta nun te do più attenuanti

co questi nun pòi perde propio mai,

nun se capisce più cos’è che ciài,

ma è chiaro che così nun se va avanti.

***

Riacchiappi su rimonta poi ‘ndó vai?

Sparisci anni luce più distanti,

subbisci ‘na rimonta e pe costanti.

nun ciài idee pe capì che fai.

***

Quer che spaventa è che manca er gioco,

co tutti li reparti sotto tono,

e nun se sa com’è ch’è tutto fioco.

***

E nun aggiungo artro ché so’ bono,

ma certo che me pare pressappoco,

che ce sta un buco peggio che a l’ozono.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2021-22

5 Novembre 2021

Roma – Bodo Glimt Co.L.

Roma – Bodo Glimt: 2-2

***

Finisce co un pareggio rimediato,

du’ vorte sotto poi du’ vorte pari,

poteva quinni dà esiti amari,

anch’er ritorno, questo er risurtato.

***

De tutti l’attaccanti li più vari,

er go’ lo fa sortanto, guarda er fato,

er Faraone, er resto è ‘mbambolato,

nun se capisce si sò veri o bari.

***

Comunque er girone è ancora in gioco

però a ‘sto punto nun ce sò parole,

che ponno più difenne er poco poco …

***

… che fino a qua s’è visto, e si Dio vole

ce sò ancora gare da fà er foco,

che tocca vince senza prenne sòle.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2021-22

1 Novembre 2021

Roma – Milan

Roma – Milan: 1-2

***

Inutile, nun ce se riesce mai,

a vince contro una ch’è più avanti,

pòi giocà forte oppure co li guanti,

er risurtato è uguale, ce lo sai.

***

Poi mettece l’aiuto de li santi,

ma quelli cor fischietto casomai,

che vedeno rigori e fanno guai,

co arbitraggi sempre e solo anti.

***

La Roma perde quinni pe 2 a 1,

ma pe segnà fa sempre ‘na fatica,

e qui cià corpa già più de quarcuno.

***

Nun se capisce manco tanto mica,

com’è tanti attaccanti, ma ciascuno,

co quela porta che nun è amica.

***

Stefano Agostino

***

La Roma in rima,Stagione 2021-22

27 Ottobre 2021

Cagliari – Roma

Cagliari – Roma: 1-2

***

Se soffre come pochi e se va sotto,

ma poi la Roma vince de rimonta,

cosa nun mai successa, se ricconta,

in de ‘sto campionato terno a lotto.

***

Er pari dopo er go’ ch’era da onta

è de Rogerio Ibanez sempre ar trotto,

er due de Pellegrini ch’è da Giotto,

poi un infinito tempo che se conta.

***

Ma nun succede artro peffortuna,

la Roma torna a vince in trasferta,

‘na gara e ce n’è stata già quarcuna …

***

… ch’è stata fino in fonno sempre incerta,

ma ch’è finita bene co la Luna

che anche stasera mette la coperta.

***

Stefano Agostino

***