Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

4 Ottobre 2022

A San Francesco

A San Francesco

***

Nun se pò concentrà in un sonetto,

quello ch’ha fatto in vita San Francesco,

armeno, scuserete, nun ce riesco,

ché già così, je manco de rispetto.

***

Pe nun impelagamme qui ne esco,

parlanno solamente de un aspetto,

che più me tocca: ’st’omo benedetto,

ha rinunciato a tutto, a sfarzo e desco.

***

Pe carità s’è fatto poverello,

ben ortre er concepibbile previsto,

pe Amore vero da portà ar fratello…

***

… ’ndove Francesco deve avecce visto,

come ’gni Santo è in grado de vedello,

rifresso Dio, Signore, Gesù Cristo.

***

Stefano Agostino

____________________

***

I sonetti romani,Nuova edizione,Schegge di vita

3 Ottobre 2022

L’ottobrate romane

L’ottobrate romane

***

Er Sole a Roma, si artrove è Inverno,

scalla in ottobre l’aria de matina,

er celo azzuro sembra ’na vetrina,

che mette pace ar dentro de l’interno.

***

E nebbia nun ce sta, nemmanco brina,

è un attimo che pìa tempo a l’eterno,

da mette in bella copia sur quaderno,

’ndó commentà l’immenzità divina.

***

Er popolo le chiama l’ottobrate,

come che fusse er mese a fà ’sto clima,

vestenno Autunno de stracci d’Estate.

***

Ottobre, a córe, nun è ’na gran cima,

pe quanto possa spigne ’ste giornate,

Novembre riesce sempre a venì prima.

**+

Stefano Agostino

______________________

***

I sonetti romani,Schegge di vita

2 Ottobre 2022

Dar Vangelo der giorno: li servi inutili

Dar Vangelo der giorno: “li servi inutili”

***

L’Apostoli je chiesero: “Signore,

aumenta in noi la fede”, j’arispose:

“Co un po’ de Fede, a voi, tutte le cose,

ve obbedirebbero co gran fervore.

***

Potreste dì a ‘sto gelso:  – Tu co rose,

vatte a piantà ner mare, fa’ er favore – 

lui lo farebbe senza fà rumore,

co spiccioli de Fede in quanto a dose.

***

Dovete èsse servi che er padrone

sa che pò commannà e che loro fanno,

senza pretenne grazzie ne l’azzione.

***

Anzi simmai voi dite de rimanno:

noi semo servi inutili … perzone,

ché aggischeno sortanto pe commanno”.

***

Stefano Agostino

__________________________

***

La Roma in rima,Stagione 2022/23

1 Ottobre 2022

Inter – Roma

Inter – Roma: 1-2

***

Granne vittoria de ‘na granne Roma,

che vince su a Milano e in rimonta,

lavanno via così la zozza onta,

de troppe vorte in cui è uscita doma.

***

Sotto de un go’ la Roma resta pronta,

reaggisce, s’ariarza da ‘sta soma,

pareggia co Dybala da diproma

de mejo go’ che er monno l’orizzonta.

***

Ma ner seconno tempo apoteosi,

ar go’ de Chris Smalling su de testa,

e palla in rete … mejo ch’èsse sposi.

***

La Roma se riprenne co ‘sta festa,

quer ch’era ito male in granni dosi,

granne vittoria, granne Roma questa.

***

Stefano Agostino

***

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

Er caffè

Er caffè

***

Er gusto sopraffino e quer sapore,

de quelli che ’ngongoleno narici,

che t’apreno pormoni e benedici,

chi l’ha inventato, gran benefattore.

***

La machinetta, in meno che lo dici,

borbotta e presto sbuffa de vapore,

passa un seconno, pieno de calore,

spanne l’aroma in mille direttrici.

***

Co macchia, ar vetro, corto o più ristretto,

espresso, lungo, freddo, in tazza granne,

o co un goccetto d’arcol, si è coretto.

01

So solo che si m’arzo che sto in panne,

appena sletargato ’ngiù dar letto,

senza caffè, io rimarei in mutanne…

***

Stefano Agostino

_______________________

***

I sonetti romani,Schegge di vita

30 Settembre 2022

San Girolamo

San Girolamo

***

Girolamo, che poi divenne santo

de l’urtimo in settembre, giorno trenta,

spese la vita, e ciò se documenta,

a dà ‘na traduzzione de l’impianto …

***

… der Libro de li Libri, a penna lenta,

dar greco e da l’ebbraico, tutto quanto,

riscritto ner latino co l’incanto,

de ‘na passione che mai je s’è spenta.

***

“Vulgata” la chiamò ‘sta traduzzione,

d’Antico Testamento e der Vangelo,

in de ‘na lingua a disposizzione …

***

… de la gente de Roma e de ‘sto celo,

che conta già mijoni de perzone,

la Bibbia intera, grazzie a quer suo zelo.

***

Stefano Agostino

________________________

***

 

I sonetti romani,Romanamente

29 Settembre 2022

Maria, er premio a la cariera

Maria, er premio a la cariera

***

Via Talli, via Ripetta, eppoi Minghetti,

dar Presidente Garri ar Busia,

sei sempre stata “La Segreteria”,

ch’è “der Conzijo” p’èsse più coretti.

***

Pòi riccontà la storia tu, Maria,

de l’AVLP e l’artri assetti,

ma ce vorebbero cento sonetti,

AVCP e ANAC su la scia.

***

De acqua n’è passata in de ‘sta gita,

tra ODG e GAC, mille perzone,

colleghi e amici in piano e su in salita.

***

Che oggi qui riuniti in occasione

de ‘sto traguardo e inizzio nova vita,

sò a ditte: “Ciao Mari’ … bona penzione!”

***

Stefano Agostino

______________________

***