Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

22 Giugno 2016

L’esame de maturità

L’esame de maturità

***

Maturità, ancora me te sogno,

pure che sò passati trecent’anni,

ne l’incubbo arivivo sgobbi e affanni,

e mentre l’aridico, me vergogno.

 ***

Me metto, ’gni anno, addentro in de li panni

de chi l’ha da passà, senza l’infogno,

’sta ghijottina e quinni cià bisogno,

de un quarche aiuto, si nun vò fà danni.

 ***

Er tema d’italiano e la verzione,

poi matematica, lingua stragnera,

la prova pratica co quer quizzone.

 ***

L’orali eppoi sperà nun sia severa,

quanno giudicherà, la commissione,

… ahó nun è che ’st’incubbo s’avvera?

***

Stefano Agostino

________________________________

***

  1. Maturità, ancora me te sogno,
    pure che sò passati trecent’anni,
    ne l’incubo arivivo sgobbi e affanni,
    e mentre l’aridico, me vergogno. … (continua)

    Comment by Stefano — 18 Giugno 2014 @ 06:36
  2. In bocca al lupo ragazzi, forzaaa … dajeee!!!

    Mi sentirei di condividere il suggerimento a Lotito postato nel pensiero del giorno!

    Comment by Silvio — 18 Giugno 2014 @ 08:31
  3. Ho sognato gli esami per un paio d’anni dopo averli fatti: che incubo!

    Ottimo suggerimento: quel giocatore è in simbiosi perfetta!

    Comment by letizia — 18 Giugno 2014 @ 10:24
  4. La vita è tutta ‘n’esame: marturità, collooquio der primo ‘mpiego, matrimonio, nascita de li fiji; tutte prove ch’avemo da passa’ ‘nde la vita. Ah Ste’, me sa che pure tu padre Laio ‘a penza come me.

    Comment by 'svardoASR'29 — 18 Giugno 2014 @ 11:16
  5. Lazio, Lotito dal santone per “combattere gli spiriti maligni”
    E’ ‘n santone abissino ortodosso. Er sor Lotito domenica era ar suo fianco, pe’ ‘n’ evento ‘n zona Garbatella. Le foto ‘o ripijeno co’ l’omo che combatte “li spiriti maligni” e aiuta li seguaci a identificalli.

    Comment by 'svardoASR'29 — 18 Giugno 2014 @ 11:32
  6. Bongiorno. L’anni passeno e er ricordo de quell’esame se sbiadisce; er vero esame de maturità è la vita che vie’ appresso.

    Comment by 'svardo AsR '929 — 22 Giugno 2016 @ 09:14
  7. E’ il primo vero esame della vita, quello che ti aiuta a crescere e ad affrontare le difficoltà!

    Comment by Silvio — 22 Giugno 2016 @ 09:32
  8. ‘svardo e Silvio sono due filosofi. Io me lo ricordo benissimo il mio esame: ho avuto gli incubi per un anno intero. Oggi, però, gli incubi ce l’ho da sveglia per altre cose.
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 22 Giugno 2016 @ 10:17

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>