Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Nuova edizione,Romanamente

15 Febbraio 2022

Er quinnici febbraio: San Faustino

Er quinnici febbraio: San Faustino

***

Er quinnici febbraio è San Faustino:

’na ricorenza pe chi sta da solo,

nun sta in coppia, che viè a faciolo,

er giorno dopo de San Valentino.

***

Er “single”, pure si pe corpa o dolo,

quello pe scerta o ché lo vò er destino,

così cià un giorno e un santo a lui vicino

e un anniverzario p’er suo ruolo.

***

Nun ho capito mai perché, percome,

s’è omo o donna, fusse anche pischella,

er còre solitario cambia er nome.

***

Da omo è “scapolone”, er che suggella

ch’è libbero, ner mentre er soprannome,

de quanno è donna, è solo che “zitella”.

***

Stefano Agostino

__________________________

***

  1. Er quinnici febbraio è San Faustino:
    ’na ricorenza pe chi sta da solo,
    nun sta in coppia, che viè a faciolo,
    er giorno dopo de San Valentino. …

    Comment by Stefano — 14 Febbraio 2022 @ 17:46
  2. Lo “status” è solo un’etichetta per catalogare a tutti i costi una persona ma sappiamo bene che la vita reale ha mille sfaccettature e tonalità. Ci sono conviventi separati in casa, coppie unite ma distanti, persone che si amano ma non se lo dicono, matrimoni di convenienza, rapporti deteriorati che camminano per inerzia, coppie aperte a relazioni parallele. Insomma spesso il confine non è così netto

    Comment by Silvio — 15 Febbraio 2022 @ 10:09
  3. Auguri a tutti i cuori solitari, per scelta o per gli intrecci del destino!
    P.S. Io conosco parecchie “zitelle” sposate!

    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 15 Febbraio 2022 @ 12:20

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL