Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

L'archivio di ottobre 5, 2017

I sonetti romani,Romanamente

5 ottobre 2017

Su l’indipennenza catalana

Su l’indipennenza catalana

***

Perché nun scrivi su l’indipennenza,

er referendum in tera catalana?

Come a commissionà in lingua romana

chissà ‘st’autore in rima mai che penza.

***

La storia, quella eterna, anche italiana,

ce inzegna che a rivennicà potenza

confini e stato, spesso co violenza

e lotta de ‘gni popolo, fa tana.

***

Perché dovrebbe fà mai eccezzione,

pe quanto deprecabbile fardello,

pe riconosce Stato ‘na nazzione …

***

che vole indipennenza e fà l’appello

da tempi der dominio der borbone?

Ce vò rispetto … credo … armeno quello.

***

Stefano Agostino

__________________________

***