Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

26 Aprile 2015

Dar Vangelo der giorno: “chi è er bon pastore”

Dar Vangelo der giorno: “chi è er bon pastore”

***

“So’ er bon pastore”, disse Lui, er Signore,

“che dà la vita pe difenne er gregge,

che lo sostiene sempre e lo soregge,

no come er mercenario, un tanto a ore.

***

So’ er bon pastore, quello che protegge

e che conosce er pascolo e dà Amore,

le pecore ricambieno er favore

seguennolo ner quanno dètta legge.

***

E pure si nun è de ‘sto recinto,

‘gni artra pecorella va istruita,

l’ho da guidà a ascortamme ne l’istinto.

***

Er Padre m’ha mannato a dà la vita,

che do e me riprenno, perché spinto

a ‘sta “Missione” a Lui tanto gradita”.

***

Stefano Agostino

____________________________

***

  1. “So’ er bon pastore”, disse Lui, er Signore,
    “che dà la vita pe difenne er gregge,
    che lo sostiene sempre e lo soregge,
    no come er mercenario, un tanto a ore. … (continua)

    Comment by Stefano — 26 Aprile 2015 @ 07:54
  2. Buona Domenica a tutti con il Vangelo di oggi.
    Mi associo al pensiero del giorno.

    Comment by letizia — 26 Aprile 2015 @ 09:32

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>