Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

6 Ottobre 2016

Er ritardatario

Er ritardatario

***

Nun ciài er programma p’arivà in orario,

te scatta l’antivirus de sistema

e nun ce riesci a uscì mai da ‘sto schema,

sei nato e vivi da ritardatario.

***

Puntualità pe te è ‘na cosa scema,

chi l’arispetta è matto o temerario:

è lui che perde er tempo e ner diario

nun metti mai l’orario, a restà in tema.

***

Ma a parte la mancanza de rispetto

pe chi t’aspetta, quer che più è anormale

è che penzi che l’artri sò in difetto.

***

Me chiedo si sarai mai puntuale,

(te pòi pure grattà, te lo permetto)

‘na vorta armeno … ar tuo funerale.

***

Stefano Agostino

_______________________________

***

  1. A Stè, nun te poi permette de critica’ l’artri se sei te er primo a fa’ ritardo: a volte arivi co’ 40 minuti d’anticipo, a volte co’ 20, ma alcune pure co’ 15 o co’ 10, certo che sei proprio inaffidabile ehh…!

    Comment by Silvio — 11 Luglio 2012 @ 08:51
  2. I ritardatari (e ne conosco tanti!) mi fanno veramente incavolare.
    Il Cap ha veramente sollevato un putiferio!

    Comment by letizia — 11 Luglio 2012 @ 11:34
  3. Quanno lavoravo avevo da controlla’ li cartellini e, pe nun fa tante storie, li ritiravo dopo venti minuti l’orario de inizio lavoro. Evitav o così de trovamme de fronte li soliti ritardatari. Ereno tre fissi e se giostraveno er primo quarto d’ora.
    Pe me Totti tie’ raggione da venne. Zeman nun tie’ er tòcco fatato e senza giocatori co le vere sfere nun se va lontano. Puro co’ L.E., si ce fosse stata na difesa vera, invece de li purcinella, se sarebbe raggiunta armeno l’Europa League.
    La zia dorme? Lasciamola dormi’, artrimenti ……. che fetenza.

    Comment by 'svardo — 11 Luglio 2012 @ 15:32
  4. i ritardatari… anche io lo sono: infatti è quindici minuti che provo ad anagrammare “la zia dorme” e non sono soddisfatto…
    Potrebbe essere che Stefano anela di andare… dove? “‘L MARE DA ZIO”.
    Oppure, Stefano vuole dirci che “ALZO RIME DA…” Già, da quanto?
    Magari c’è qualche tenore che propone, da par suo, un “DO MARZIALE”.
    Mmmmm, non ci siamo, mi arrendo. Come se anagramma, Stè?

    Comment by Pablo BigHorn — 11 Luglio 2012 @ 16:50
  5. Pablo sei grande!!!!!!!!

    Comment by letizia — 11 Luglio 2012 @ 17:58
  6. Ehm… arrivo in ritardo e…
    Grande Stefano, Pablo Super !
    Quale che sia l’anagramma oggi me va de salutà i villici che vivono in Radu-ra e allevano Brocchi, che vesteno cò quei colori stile Guess-chifo… Nun ve passerà MAI e Noi, quanno che arzate la testa, ve lo ricorderemo SEMPRE!
    SEMPREFORZAROMA, of course!

    Comment by Luis — 11 Luglio 2012 @ 20:37
  7. Nun ciài er programma p’arivà in orario,
    te scatta l’antivirus de sistema
    e nun ce riesci a uscì mai da ‘sto schema,
    sei nato e vivi da ritardatario. (continua)

    Comment by Stefano — 5 Ottobre 2016 @ 19:17
  8. Chi sistematicamente non rispetta gli orari è un inaffidabile, e di conseguenza è privo di credibilità e viene considerato persona sulla quale non si può contare. Perdere la stima degli altri è la diretta conseguenza per chi si comporta da egoista!

    Comment by Silvio — 6 Ottobre 2016 @ 08:21
  9. Non rispettare gli orari è una cosa che mi infastidisce tanto. E’ tipico dei menefreghisti e ne conosco tanti: hanno sempre scuse da accampare e non li sopporto, anche perché io sono una persona puntuale e, quindi…
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 6 Ottobre 2016 @ 08:51
  10. Ah! Ecco er mio Bongiorno “puntuale” com’ogni giorno.
    Puntualità! Cosa d’artri tempi. De quanno ‘a circolazzione cittadina nun era caotica, i mezzi pubblici partiveno e arivaveno precisi in orario, nun nc’ereno machine ‘n seconna o terza fila a ostacola’ er passaggio, quanno potevi carcola’ quanto ce potevi mette’, p’ariva’ a ‘n posto, a piedi.
    Oggi, p’ariva’ puntuale, hai da prti’ armeno ‘n’ora primae solo cosi “forze” ce ariesci. Io, che so’ diventato lemme lemme, m’ho da prepara’ ‘n giorno ‘prima, p’ariva’ puntuale …… er giorno dopo.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 6 Ottobre 2016 @ 11:11

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>