Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

13 Agosto 2012

Marco Aurelio Fontana

Marco Aurelio Fontana

***

La “montenbaic” stentava a trattenella,

lui era terzo ner gruppo de testa,

mancava poco pe poté fà festa,

quann’ecco a un tratto je sarta la sella.

***

Se staccheno davanti e lui resta

impantanato a contrastà ‘sta jella,

cor gruppo dietro che a la chetichella,

man mano passa er tempo, je s’appresta.

***

Ma Marco Aurelio, nome battajero,

lui nun se dà pe vinto e co decoro

continua a pedalà, da omo vero.

***

In piedi, fa er percorzo pe l’alloro,

riesce a arivà ar traguardo e vince, fiero,

un bronzo che je vale più de un oro.

***

Stefano Agostino

__________________________  

  1. Bronzo che vale più dellì’oro.
    La jella de ‘st’atleta è sta ner nome: Marco Aurejo; se stava pe copri’ d’oro, invece è arimasto de bronzo.
    Propio come l’omonimo imperatore der Campidojo

    Comment by 'svardo — 13 Agosto 2012 @ 08:27
  2. Penziero der giorno:
    “Complimenti Italia: vinte 28 medaglie. E qui non ci sono juventini che ne reclamano 30.”
    Stanno a diventa’ sempre de più odiosi. Si ce l’avessi in pizzo ar c..o l’anderebe a scarica’ a fiume.

    Comment by 'svardo — 13 Agosto 2012 @ 08:31
  3. Grande ‘Svardo!

    Comment by Stefano — 13 Agosto 2012 @ 08:49
  4. Bello! Grande Marc’Aurelio: d’altra parte con un nome così…!
    Grazie ‘Svardo, sei proprio forte!

    Comment by letizia — 13 Agosto 2012 @ 10:53
  5. Bonasera a Tutti!
    Certo proprio stoico sto Marco Aurejo.
    Infatti alla domanda dei giornalisti: Si sente stoico?
    Marco Aurejo: Sì, sto i co… frantumati!

    P.S. A proposito der pensiero del giorno, leggeteve questa:
    http://www.news-24h.it/2012/08/ruba-un-auto-con-la-maglia-della-juventus-originale-ma-non-passa-inosservato/

    Poi dice che nun è vero…

    SEMPREFORZAROMA !!!!

    Comment by Luis — 13 Agosto 2012 @ 18:39
  6. Adesso è tutto chiaro: indossare o vedere quella maglia crea soggezione oggettiva e provoca istinti ladreschi. Apposta gli arbitri………sbagliano? E gli juventini si sentono defraudati dei 2 scudetti che hanno sacrosantemente rubato. Solo quei due?????

    Comment by 'svardo — 13 Agosto 2012 @ 23:25
  7. Stefano,
    non ti conosco (scusami, ma è così), ma mi piacciono molto le tue poesie in romanesco. Anche questa molto bella. Complimenti. Alberto.

    Comment by alberto — 16 Agosto 2012 @ 16:11
  8. Grazie Alberto e benvenuto in questo blog.

    Comment by Stefano — 17 Agosto 2012 @ 03:18

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>