Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani

10 Settembre 2012

La Libbertà

La Libbertà

***

Nun se baratta, nun se compra a rate,

nun è quer contentino p’avé un voto,

nun cià cornice, come quadri o foto,

nun è rigalo d’arcun mecenate.

***

È l’aria fresca, un lungo giro in moto,

è friccico de fà, volo, l’Estate,

un panorama verde e le giornate

senza doveri, è er contemplà l’ignoto.

***

Un viaggio senza meta, un tuffo in mare,

è dà un abbraccio ar vento, è volé bene,

è vive er tutto dar particolare.

**

È sentì score er sangue ne le vene

de un omo ch’è così, come je pare,

senza guinzaji, ceppi e né catene.

***

Stefano Agostino

________________________ 

  1. Il Poeta oggi la penza così:
    “Monti: “Gli italiani sono abituati al rigore”.
    Sì, specie quello inesistente in favore della Juve.”
    M’associo; penziero azzeccato.
    ….
    Er sonetto illustra praticamente che voleva diì er grande d. Modugno in “Libero”:
    “Vola la vela mia, corre per il suo mare, chi la può mai fermare ………”
    Si, quelli che tengheno ‘a poesia ‘n testa s’incontreno sempre.

    Comment by 'svardo — 10 Settembre 2012 @ 10:30
  2. La libertà è un concetto così ampio che dopo millenni di storia l’umanità non l’ha ancora compreso, questa però non può mai essere confusa con la possibilità di calunniare, infangare e diffamare qualcuno che ha la sola colpa di sostenere il rispetto delle regole. Giuseppe Pollicelli è un miserabile infame al soldo dei potenti!!!
    Ah Stè, la frase del giorno è da incorniciare…

    Comment by Silvio — 10 Settembre 2012 @ 11:06
  3. Pensiero del giorno magnifico (ma come ti vengono!?)Il sonetto, poi, … stupendo! Ma la libertà esiste davvero?

    Comment by letizia — 10 Settembre 2012 @ 12:57
  4. … Ciavevo da regazzino ‘n eroe de fumetto che lottava pè la Libbertà … In una delle tante avventure beccò ‘na pacifista de bbone intenzioni che lo rimproverò perchè lottava cò le armi contro l’invasori… disse… Ma te non ami la pace? Sì, rispose lui, ma più della Pace amo la Libbertà!
    Ecco, io la penso così…

    Comment by Luis — 10 Settembre 2012 @ 22:07
  5. Approposito, tornanno alle cose nostre… In tema de Libbertà e der concorso (patetico) de Miss Italia de stasera…
    SCOOP-SCOOP-SCOOP!!!
    Quann’era molto giovane e carino (???), ZEMAN (debitamente truccato… mooooolto truccato) partecipò a ‘n’edizione de Miss Italia quale vincitore della selezione per:
    Miss..pezzo ma nun me piego…

    Comment by Luis — 10 Settembre 2012 @ 22:11
  6. … Che volete, errori de gioventù… il resto è STORIA!
    SEMPREFORZAROMA !!! (Quanto me manca…)

    Comment by Luis — 10 Settembre 2012 @ 22:15
  7. P.S. GRANDIOSO il pensiero del giorno!!!

    Comment by Luis — 10 Settembre 2012 @ 22:16

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>