Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

20 Settembre 2012

Risponderie automatiche

Risponderie automatiche

***

“Er tasto uno e dopo cancelletto,

poi prema due o tre co l’asterisco”,

mezz’ora pe parlà solo co un disco,

che nun capisco manco che m’ha detto.

***

È chiaro, inzomma, a che me riferisco,

a quann’hai da parlà co quarche addetto,

ma invece t’arisponne ‘sto giochetto:

“lei prema un tasto”, io nun garantisco.

***

Pe mantené la priorità acquisita,

si vòi parlà co un operatore,

te sfonni la tastiera e un par de dita.

***

E quanno sò passate du’ tre ore,

“un pronto” – finarmente a dì c’è vita,

cade la linea e te ce vò un dottore. 

 

Stefano Agostino

________________________ 

  1. È proprio cosî.. Il tutto ovviamente a 15 cent al minuto più scatto alla risposta!

    Comment di Sololupo — 20 Settembre 2012 @ 08:35
  2. Sonetto perfetto, arispecchia esattamente la causa de le mie soventi incacchiature.
    ……………
    Er penziero der giorno:
    “Stasera, come sempre, tiferò la squadra di Totti: il TOTTENHAM.”
    Stasera er mejo passatempo sarà quello de gufa’.
    Però se po’ gufa’ senza vede’ la partita? Me vie’ l’orticaria ‘gni vòrta che me capita de vede’ sgambetta’, su ‘n campo de pallone, la Lassie. Me sarvo solo si c’è pure la Roma.

    Comment di 'svardo — 20 Settembre 2012 @ 08:54
  3. “Diavolerie moderne” direbbero in qualche film americano degli anni 50…

    Comment di Silvio — 20 Settembre 2012 @ 09:03
  4. Oddio Ste’, questo sonetto è troppo vero!!!!!!
    mi hai fatto sorridere piu’ di una volta, ma questo mi ha strappato proprio una risata di cuore nel finale!
    Mi ha ricordato le esilaranti gag di Teo Mammuccari….

    domanda d’obbligo: ma come FAI!!!!!!!!=)))

    Comment di stefania al mascherone — 20 Settembre 2012 @ 09:52
  5. Ma davvero Stefano, ma come ti vengono ‘ste cose, sei proprio un GRANDE! Bellissimo.

    Comment di letizia — 20 Settembre 2012 @ 10:42
  6. Stefanus Genius!
    Ammazza come ce pigli a descrive er quotidiano: Humour Romanesco e Romanista Garantito!

    Circa l’argomento, er peggio è quanno la telefonata è a pagamento tipo:

    – xxx centesimi alla risposta;

    – kkk centesimi se risponne ‘na donna, yyy centesimi se risponne ‘n omo;

    – zzz centesimi al minuto, calcolati sulla derivata della radice quadrata dell’integrale della matrice delli mejo m… loro!

    Comment di Luis — 20 Settembre 2012 @ 10:51
  7. Grazie a tutti. Senza scatto alla risposta

    Comment di Stefano — 20 Settembre 2012 @ 11:48
  8. Hahahahahahah Luis, Stefano e te sète ‘n’accoppiata fantastica.

    Comment di 'svardo — 20 Settembre 2012 @ 11:50
  9. ‘svardo ha ragione:’svardo ha sempre ragione!

    Comment di letizia — 20 Settembre 2012 @ 18:46
  10. Ciao Leti’, grazie pe l’intenzione der poste, ma se dice che: “chi c’ha raggione paga ‘a piggione e dorme pe ‘e scale” e che “la raggione è dei fessi”.
    Quarche vòrta è mejo avecce torto e passa’ pe dritto.
    Grazie pe volemme bene.

    Comment di 'svardo — 20 Settembre 2012 @ 23:46

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>