Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

25 Ottobre 2012

Er codice “penale”

Er codice “penale”

***

Er ladro, chi è farzario, er coruttore,

er narco-trafficante, lo strozzino,

er killer, cor pedofilo aguzzino,

er commerciante d’armi e l’impostore.

***

Er più mafioso, er peggio traffichino,

chi scippa, scassa e fa er rapinatore,

er pappa, lo schiavista sfruttatore,

chi plaggia o chi imbroja truffardino.

***

Ancora a dì che questi sò reati?

‘Ndò sta giustizzia e ch’è democrazzia?

‘Sti delinguenti andrebbero premiati.

***

Reato vero e no de fantasia,

da condannà è mó l’èsse scenziati

pe ‘sti “bastardi” gnente amnistia!

***

Stefano Agostino

_______________________  

  1. Bongiorno a tutti li postatori der blogghe.
    Abbasta er penziero der giorno:
    “Ho capito perché si chiama condanna penale. Perché è ‘na sentenza der ca … !!!”;
    pe dilla chiara sur contenuto der pur chiarissimo sonetto.
    Pensanno che Roma era la madre der diritto e vede’ com’è ridotta la Giustizia itagliana, me viè voja de imita’ Stefano cor penziero der giorno de l’artroieri: mejo cambia’ nazzionalità.

    Comment by 'svardo — 25 Ottobre 2012 @ 09:34
  2. Er teppista

    credi che io sia monarchico? Pe’ gnente
    che me ne frega? E manco socialista
    Repubblicano? Affatto! Io so’ teppista
    e, pe’ de più, teppista intransiggente

    Ciancico, sfrutto, faccio er prepotente
    còr proletario e còr capitalista
    caccio er cortello, meno all’imprevista
    magno e nun pago e provoco la gente

    se me capita, sfascio: e sputo en faccia
    a le donne, a li preti, a li sordati…
    Ma nun me crede poi tanto bojaccia

    Che so più onesto, quando semo ar dunque
    de tutti ‘sti teppisti ariparati
    de dietro a ‘na politica qualunque

    Comment by roberto genesis — 25 Ottobre 2012 @ 11:09
  3. ….Trilussa….i geni prevedono 100 anni prima !

    Comment by roberto genesis — 25 Ottobre 2012 @ 11:10
  4. Stefano, come sempre, hai ragione, pensiero del giorno veramente ad hoc
    Trilussa è un genio.
    Grazie ‘svardo

    Comment by letizia — 25 Ottobre 2012 @ 11:24
  5. Un grazie a tutti e uno speciale a Genesis per aver riportato il sonetto di Trilussa.

    Comment by Stefano — 25 Ottobre 2012 @ 14:06

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>