Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

31 ottobre 2018

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

“Halloween”, dorcetto o sonetto?

***

Fantasmi, mostri, zucche e facce vote,

no, nun è er Parlamento, è “Halloween”,

la festa ’ndó arisona er din din din,

der commerciante che nun cià artre note.

 ***

E sì, perché oggiggiorno è un po’ più “in”

stà a scimmiottà l’usanze artrui più ignote,

anche le più assurde o le più idiote,

che noi importamo senza fà er “check-in”.

 ***

Vampiri, pipistrelli e fattucchiere,

arancio e nero a faje da tintura,

tra maschere de streghe e de dentiere.

 ***

Ma ce sta pure chi, pe sua natura,

arisparmianno er trucco e er parucchiere,

basta ch’esce così, già fa paura!

***

Stefano Agostino

________________________

***

  1. Fantasmi, mostri, zucche e facce vote,
    no, nun è er Parlamento, è “Halloween”,
    la festa ’ndó arisona er din din din,
    der commerciante che nun cià artre note. … (continua)

    Comment by Stefano — 31 ottobre 2016 @ 09:12
  2. Una “festa” così cretina, la potevano inventare solo gli “americani”!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 31 ottobre 2018 @ 11:51
  3. Sarve o popolo de Roma in Rima, semo arivati a la fine de st’ottobre alluvionale, a conclusione der quale c’aspetta sta pajacciata de “Halloweene”. Dico io, ma chi se l’è mai coperto!
    Ogni popolo tie’ ‘n’usanza che, nei paesi murtietnici, oome l’America, s’ammischia co’ quelle de l’artri. Nun capisco come da quarche anno, er popolo de sto martoriato stivale, s’è messo a scimmiotta’ roba in uso ne li paesi scandinavi. Nun ce abbasta er gioioso nostrano “Carnevale”, ce volemo distrae, o cve vònno fa distrae dar macello ar quale, appunto da quarche anno, stanno a porta’ st’Italia, pe se stessa, già tanto ciorcinata. L’unica vera dimostrazione è quella de usa’ la cosa che de più tiè, sur collo, sto popolo: ‘a “ZUCCA”!

    Comment by 'svardo — 31 ottobre 2018 @ 15:17

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>