Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

26 Febbraio 2018

La dama bianca

La dama bianca

***

L’aspetto a la finestra ancora adesso,

come quann’ero un pupo o un regazzino,

l’occhioni in su de fòri ar barconcino,

guardanno er cèlo e lo sguardo è lo stesso.

***

Speranno de vedé, come un bambino,

un fiocco che viè giù e un artro appresso

e un artro ancora e un artro ancor più spesso

e a un tratto ovunque fiocca fitto e fino.

****

Me dà ’na gioja che nun riesco a esprime

l’ammiro e l’ariguardo e mai me stanca

je scriverebbe centomila rime.

***

Si se potesse conzervalla in banca,

immacolata come su arte cime,

co un conto da intestà a la dama bianca…

***

Stefano Agostino

_____________________

***

  1. Eh sì, la dama bianca è come una fata per i bambini, che come per magia trasforma e ricopre tutto col suo candido manto, ma a Roma è anche una stregaccia infame per gli adulti, un moltiplicatore di sventure, …soprattutto per i motociclisti!
    Forza Roma a tutti!

    Comment by Silvio — 16 Gennaio 2013 @ 09:05
  2. E’ sempre bello lo spettacolo di una nevicata, sia mentre la neve cade, sia vedere la coltre bianca. Questo in città non è possibile perché, cessata la nevicata, arrivano i problemi del traffico, di chi deve andare a piedi in mezzo alle pozzanghere tra gli inciampi di buche nascoste.
    Una volta si poteva goderla di più; c’era più verde dove la neve rimaneva bianca immacolata e dove i ragazzini potevano giocarci; oggi è tutto cemento.
    Senza punte è dofficile fare punti, specie se sei anche con una difesa di solito ……. allegra.

    Comment by 'svardoASR'29 — 16 Gennaio 2013 @ 09:14
  3. L’aspetto a la finestra ancora adesso,
    come quann’ero un pupo o un regazzino,
    l’occhioni in su de fòri ar barconcino,
    guardanno er cèlo e lo sguardo è lo stesso. … (continua)

    Comment by Stefano — 26 Febbraio 2018 @ 06:47
  4. E’arivata’a neve! Silenziosa, soffice, candida. Ammazza che bellezza! Poi quanno sòrti de casa e ‘ncominci a cammina’ a passetti, pe’ un scivola’, principì pure a sarmodia’ contro sto tempo ‘nfame. E’ inutile, la neve sta bene ‘n montagna; andove fa bene a l’arbergatori, ch’armeno arzeno quarche €uro e felici l’appassionati sciatori.

    Comment by 'svardo — 26 Febbraio 2018 @ 09:07
  5. Quando la neve è immacolata è magnifica, ma quando comincia a sciogliersi diventa uno schifo!
    Buona Giornata.

    Comment by letizia — 26 Febbraio 2018 @ 10:46

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>