Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

8 Febbraio 2013

A che punto stamo…

A che punto stamo…

***

Me chiedo: guarda un po’ a che punto stamo:

s’esce de casa e già se córe er rischio,

che quanno s’aritorna, co l’immischio,

c’è un artro ar posto ‘ndove abbitavamo.

***

Nun dico d’abbaciasse sott’ar vischio,

tra uno e l’artro e disse poi: “Ti amo”,

ma manco d’arivà ar punto che famo

che vince er ladro, ner totale infischio.

***

La chiameno così: l’occupazzione,

come si fosse poi un fatto normale,

che ce s’arubbi già l’abbitazzione.

***

E ner disinteresse generale,

si nun t’assiste la televisione,

pe letto e cesso ciò da usà le scale!

***

Stefano Agostino

__________________________

  1. Quella d’occupa’ le case de l’antri, è ‘na moda nata già da ‘na ventina d’anni. Pe’ fa sloggia’ l’occupante abusivo c’è da fa ‘na procedura lunga quanto le “Calenne greche” echi tie’ diritto de la casa ha d’anna’ a dormi’ sotto i ponti. Questo è fa’ “politica attiva”.
    Sento che la Roma vincerà, vinCERA’, SI VINCERAAAA’!!!!!!!!!
    Quando nun lo so.

    Comment by 'svardoASR'29 — 8 Febbraio 2013 @ 08:33
  2. Ma come si fa: tornare a casa e rendersi conto che è stata occupata da qualcun altro, assurdo!
    Per quanto riguarda la nostra amata ROMA…staremo a vedere, ormai non spero più nulla.

    Comment by letizia — 8 Febbraio 2013 @ 15:39
  3. Colgo l’occasione per salutare e ringraziare ‘Svardo e Letizia i semprepresenti. Ultimamente i commentatori sono un po’ avari di commenti. Ma voi ci siete sempre. E se ancora ho voglia di scrivere sonetti è anche per questo. Grazie.

    Comment by Stefano — 8 Febbraio 2013 @ 18:24
  4. Co´ ´st´ariaccia che tira oggi la casa piú che un diritto é diventata un lusso, un privilegio…!

    Comment by Silvio — 8 Febbraio 2013 @ 21:24
  5. Ovviamente un grazie di semprepresente va anche a Silvio.

    Comment by Stefano — 9 Febbraio 2013 @ 08:07

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>