Roma in rima -  Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

6 luglio 2018

Er sapientone

Er sapientone

***

Nun c’è argomento, manco er più impenzato,

in cui nun sei un esperto luminare,

dar più arcano, astruso e impopolare,

a quello più battuto e più affrontato.

***

Conosci tera, cèlo, aria e mare,

nun ce sta un posto che nun hai toccato,

sai tutto de qualunque ritrovato,

dar ciuccio der poppante a fà le bare.

***

De storia, scènza, arte e geografia,

filosofia, politica e penziero,

tu pòi fà scòla a un’enciclopedia.

***

Ma quer che dici, nun è più un mistero,

pò fà er record mondiale de bucìa,

mai che ‘na vorta corisponna ar vero.

***

 Stefano Agostino

_________________________

***

  1. c’è un cantante che si chiama Luciano Rossi da qualche anno addormentato che ha scritto una canzone molto particolare che continuo a risentire con piacere ” vuoi mette quello che è mio con quello tuo ? be vi assicuro è ls poesia descritta sopra con aggiunta di note. Tutta la cassetta che NON SI TROVA PIù IN COMMERCIO é meravigliosa e i miei figli che ormai sono grandi la considerano la cassetta di famiglia parla di errori e d’amore che si commettono nella nostra breve vita. L’importante è recuperare. Buona giornata

    Comment by tiziana brunetti — 24 giugno 2013 @ 10:12
  2. Nun c’è argomento, manco er più impenzato,
    in cui nun sei un esperto luminare,
    dar più arcano, astruso e impopolare,
    a quello più battuto e più affrontato. … (continua)

    Comment by Stefano — 6 luglio 2018 @ 05:43
  3. In questi versi c’è il ritratto del tuttologo: lui sa tutto di tutto e di tutti! Peccato che quello che dice non trova riscontro nella realtà, ma lui non demorde continua dritto per la sua strada a dire fesserie.
    Buona Giornata!

    Comment by maria letizia — 6 luglio 2018 @ 09:15
  4. ‘Sto mondo è pieno de saccenti, sapientoni, tuttologi e millantatori, è pieno de gente che sa tutto lei e spara cazzate a vanvera, giusto pe’ attirà l’attenzione su di sé…

    Comment by Silvio — 6 luglio 2018 @ 09:53
  5. Er Sapientone ‘o chiamo “Lo Sparone”. E’ l’enciclopedia d’e cazzate; nun ce ne so’ pochi. Però tie’ a che fa’ pure chi resta a bocca aperta a sentillo. Cazzaro l’uno e str..ano l’artro.

    Comment by 'svardo — 6 luglio 2018 @ 13:55

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>