Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

24 Ottobre 2013

La gelosia

La gelosia

***

A definilla è er friccico d’amore,

che si dosata giusta quanto basta,

quanno arimane in sottofonno e casta,

è er segno che c’è er foco e viè dar còre.

***

Si invece, come spesso assai, se ‘mpasta,

de possessività, casca in erore,

e annisconne un sentimento a ore

che tanto prima o dopo ce se guasta.

***

È quela cosa certa e necessaria,

a patto nun diventi malatia,

da rompe la catena fiduciaria.

***

Ma pe un amore che rimi in maggìa,

co ‘na ricetta ch’è straordinaria,

nun pò mancà mai un po’ de gelosia.

***

Stefano Agostino

_________________________________

  1. Per una volta permettimi di dissentire con te, amico mio. A mio modo di vedere la gelosia non è cosa certa nè necessaria, è solo qualcosa di infantile e idiota che ti impedisce di godere pienamente una bella relazione d’amore! Nel sentimento non può esserci possesso nè tantomeno proprietà, al contrario tutto nasce dalla libertà: in questa vita nessuno è di nessuno, e chi non lo capisce è solo un povero infelice!

    Comment di Silvio — 24 Ottobre 2013 @ 09:58
  2. Caro Silvio, in realtà mi sembra di aver detto più o meno la stessa cosa, precisando che solo un pizzico di gelosia non fa male, dimostra che ci si tiene alla persona amata. Forse non sono stato chiaro sulla dose che ritengo necessaria.

    Comment di Stefano — 24 Ottobre 2013 @ 10:02
  3. D’accordo con Silvio: ma giustamente Stefano ha spiegato che un pizzico (ma proprio un pizzichino)di gelosia, comunque c’è sempre verso la persona amata.

    Comment di letizia — 24 Ottobre 2013 @ 11:10
  4. Certo ‘n pò de gelosiace vò, magari facenno finta de no. Abbasta che nun diventa paranoia. Se cantava: “La gelosia non è più di moda…..” e ‘nvece c’è, ammazza si c’è. Quelli che dicheno che nun so’ gelosi, se vede che so’ cornuti contenti.

    Comment di 'svardoASR'29 — 24 Ottobre 2013 @ 14:57
  5. lo confesso, non sono geloso. Io la mia Roma non la voglio tutta per me, anzi sono ben felice quando allo stadio trovo decine di migliaia di innamorati come me della stessa Signora giallorossa.

    Comment di Pablo BigHorn — 25 Ottobre 2013 @ 00:01
  6. Beh, caro Pablo, quello s’arisorve cor detto tutto romano:”Più semo e mejo stamo”. Più semo a amalla e più diventa bella. Purtroppo da parte mia è diventato ‘n’amore platonico: la vedo solo ‘n TV e nun la posso abbraccia’ sur campo.

    Comment di 'svardoASR'29 — 25 Ottobre 2013 @ 00:13
  7. Svardo, ma guarda che possiamo organizzarci, eh! Se trovi il modo di arrivare a piazza mancini (con i mezzi, o facendoti accompagnare), ci andiamo insieme a vedere la partita. Senza fretta, camminando pian pianino.
    Io di solito vado ai distinti nord, nel settore famiglie, con i miei lupacchiotti… se ti accontenti, il mio invito è sempre valido!

    Comment di Pablo BigHorn — 25 Ottobre 2013 @ 19:40
  8. Anche io seguo la Roma con la tessera Mediaset Premium o Radiouno…preferisco comprarmi un vestito o un paio di scarpe piuttosto che andare allo stadio.

    Comment di principessa — 27 Ottobre 2013 @ 20:03

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>