Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2013/14

31 Ottobre 2013

Formelloween

Formelloween

***

A guardà bene a Halloween festeggia

chi è un fantasma o cià la zucca vòta,

un mostro, er gatto nero o chi sta a rota

de fattucchiere e streghe e ce s’atteggia.

***

Er gufo, la civetta o chi se nota

solo pe quant’è brutto o si galleggia

naturarmente o scheletro se preggia

de scricchiolà co l’ossa cui se dota.

***

Festeggia tutto quanto er camposanto,

‘na bara scoperchiata a lassà spazzio

a un braccio ch’esce là de tanto in tanto.

***

‘Na festa senza senzo e ch’è ‘no strazzio,

 ch’annà a riassume tutto quanto er canto,

pò èsse er capodanno de la Lazzio.

***

Stefano Agostino

***

  1. Ignoriamo queste feste idiote: concentrati tutti sulla nostra Roma che stasera la voglio vedè scende in campo rabbiosa più che mai! Forza ragazzi!

    Comment by Silvio — 31 Ottobre 2013 @ 08:37
  2. Si, come dice er Sirvio: mejo lassa’ perde’ sta specie de macabro divertimento; chè già tanto macabro penza’ a la lassie. Travestimose da maghi portentosi e, se nun potemo anna’ a lo stadio, sostenemo magicamente cor penziero ‘sta Roma nostra INVITTA.
    Avemo cmq da asta accorti, chè er sor Lotirchio ha sgamato li maghi e nun ce capisce più ‘n cacchio, scordannose che la A.S.ROMA E’ MAGGICA DE NASCITA.
    Si, perché manco era nata e già er lupo, che tie’ ‘n petto, ha spennacchiato er pappagallo podisticamente lassiale.
    DAJE ROMA, PAPPETE LI GIALLOBLU’ DE TURNO.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 31 Ottobre 2013 @ 10:55
  3. “Formelloween”, ma come te viè!

    Per quanto riguarda il campionato, sono molto preoccupata: ci stanno accerchiando, stanno aiutando (e che aiuti!) gli strisciati del nord e i napoletani. Ammonizioni gratuite, calci di rigore e cartellini gialli inesistenti a iosa. E comunque, quando il gioco si fa duro i duri giocano. SEMPRE FORZA ROMAAAAAAAA!

    Comment by letizia — 31 Ottobre 2013 @ 11:10
  4. stasera non è facile. Ogni volta che c’è un testacoda, succedono cose strane. L’anno scorso ero allo stadio per Roma Chievo. Nessun testacoda, ma tanti gol mangiati, tiri usciti per un soffio, e poi all’ultimo minuto, contropiede e zac, cianno fregato. Una squadraccia, una bestia nera.
    Io do più importanza alla partita col chievo che a quella col napoli. Se vinciamo stasera, allora potrò gridarlo a tutti anche io: quest’anno ci salviamo!

    Comment by Pablo BigHorn — 31 Ottobre 2013 @ 16:25
  5. Si, ce sarvamo de sicuro, abbasta fa’ ‘n’antri 84 punti…. e che ce vòle!?
    Vòi vede che ch’a la Juve je ne fanno fa 90?

    Comment by RomamoR AsR '929 — 31 Ottobre 2013 @ 23:41

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>