Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

10 Gennaio 2021

Dar Vangelo der giorno: “er Battesimo de Gesù”

Dar Vangelo der giorno: “er Battesimo de Gesù”

***

Gesù se presentò in riva ar Giordano,

pe fasse battezzà da lui, Battista,

er quale disse e strabbuzzò la vista:

“Te devo battezzà? Me pare strano”.

***

Gesù je fece: “Vole sì er Reggista,

ch’aregge l’Univerzo co le mano”,

Giovanni, allor, più nun parlò invano,

lo battezzò co l’acqua e pure in lista.

***

E quanno che poi l’ebbe battezzato,

s’aprirono li Celi e ‘na colomba,

Spirito Santo materializzato, …

***

… discese su Gesù, squillo de tromba,

s’udì: “Costui è Mi’ Fìo, da Me, l’Amato”,

la voce de Dio Padre ch’arimbomba.

***

Stefano Agostino

___________________________________

***

  1. Bella descrizione der Battesimo de Gesù, pe mano der Battista. Gesù che scegne ‘n mezzo a l’antri postulanti, senza distinzione o precedenza, guasi anniscosto. Umile ‘ntra l’umili.

    Comment by 'svardo AsR '929 — 10 Gennaio 2016 @ 15:58
  2. Il mistero della Trinità si manifesta nel battesimo di Gesù. Dio ha voluto rivelarci per la nostra salvezza il mistero cristiano in Gesù Cristo e nello Spirito Santo.
    Buona serata.

    Comment by letizia — 12 Gennaio 2020 @ 19:23
  3. Gesù se presentò in riva ar Giordano,
    pe fasse battezzà da lui, Battista,
    er quale disse e strabbuzzò la vista:
    “Te devo battezzà? Me pare strano”.

    Comment by Stefano — 10 Gennaio 2021 @ 07:56
  4. Il Vangelo di oggi ci dice che siamo tutti figli di Dio e, quindi, tutti fratelli! Ma non sempre ci comportiamo da veri fratelli!
    Buona Domenica.

    Comment by letizia — 10 Gennaio 2021 @ 14:28

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>