Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

14 Gennaio 2014

A testa china

A testa china

***

“Cammina a testa arta e petto in fòri”,

così ce se inzegnava da bambini,

nun tanto pe stà a fà li manichini,

ma più pe un’andatura da signori.

***

Invece, grazzie a ‘sti telefonini,

annamo tutti in giro come untori,

ricurvi che nimmanco a coje fiori,

fronte a ‘st’aggeggi e co la testa chini.

***

Come un’epidemia de cervicale,

gironzolamo tutti, arzanno braccia,

co l’occhi ar cellulare perzonale.

***

E in quela posizzione, come a caccia,

restanno a testa bassa, è naturale

che nun riuscimo più a guardasse in faccia.

 ***

Stefano Agostino

______________________________

  1. “Cammina a testa arta e petto in fòri”,
    così ce se inzegnava da bambini,
    nun tanto pe stà a fà li manichini,
    ma più pe un’andatura da signori. … (continua)

    Comment di Stefano — 14 Gennaio 2014 @ 08:25
  2. Ehh come è cambiata il modo di interagire con l’invenzione del cellulare…! Ognuno chiuso nel proprio piccolo mondo in tasca o in mano, presente ma assente, on line h24, sempre in mezzo al fuoco incrociato ad intercettare messaggi, navigare nel web e parlare al telefono: uno strumento magico o diabolico che può migliorare o peggiorare la vita a seconda di come lo si usa.

    Comment di Silvio — 14 Gennaio 2014 @ 09:36
  3. Bongiorno, ber tema quello der sonetto odierno. Tanto pe divve com’uso er cellulare: ‘na ricarica da 30€ me dura a l’incirca ‘n’anno; SMS pe fa l’auguri, chiamate solo se necessarie; ‘nsomma guasi come quanno nun c’era. Si sto a casa adopro er fisso e pure poco. A guarda’ ‘n giro sembra de sta ‘n mezzo a tanti esartati che se moveno gesticolanno e strillanno. Buffi pure quelli ch’useno senti ‘a musica; li vedi anna ‘n giro cionnolanno ‘a testa e cammina’ a passo de danza. C’è pure da di’ che tanti manco magneno pe fasse l’urtimo modello sortito.

    Comment di 'svardoASR'29 — 14 Gennaio 2014 @ 10:07
  4. E’ vero: stanno tutti attaccati al cell, specialmente quelli che guidano. Per tre euro al mese, il mio gestore (non dico quale), mi da 100 minuti di telefonate al mese, e io non ne uso più di trenta! Ma così va il mondo.

    Comment di letizia — 14 Gennaio 2014 @ 11:23

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>