Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Tempi d'oggi

28 Aprile 2018

Parlament…accivostra

Parlament…accivostra

***

Ner mentre ce se scanna in Parlamento,

tra un questo, un quello e un quell’artro ancora,

pe importronasse er culo a la bonora,

tra un questo, un quello e un artro schieramento …

***

… intanto ‘sto Paese nun riaffiora,

ché si nun cambia (e quanno cambia) er vento,

ner mentre questi penzeno ar “per cento”,

qui se finisce tutti assai in malora.

***

“Io vojo governà e fàllo uguale, 

abbasta conzervà seggio e salario,

sai chemmefrega er dato elettorale?”.

***

De fronte a ‘st’ammucchiata e a ‘sto scenario,

c’è er popolo che come sempre vale,

fin’a che vota, dopo è un sanitario.

***

Stefano Agostino

______________________________

***

  1. Ner mentre ce se scanna in Parlamento,
    tra questo e quello e quel’artro ancora,
    pe importronasse er culo a la bonora,
    tra questo e quello e l’artro schieramento … (continua)

    Comment by Stefano — 29 Gennaio 2014 @ 08:18
  2. Cambiano i momenti storici, si susseguono presidenti e statisti, governi e ministri, sottosegretari e onorevoli, cambiano i partiti e le coalizioni, si trasformano perfino le ideologie più integraliste e radicali, tutto muta, tutto si trasforma: solo i politici restano sempre uguali a se stessi, miserabili vampiri assetati di potere!

    Comment by Silvio — 29 Gennaio 2014 @ 09:54
  3. che parapigna sto’ parlamento

    Comment by maurizio — 29 Gennaio 2014 @ 14:26
  4. La prima terzina spiega molto bene perchè siamo ancora in fase di stallo! E’ vergognoso quello che sta succedendo, non so proprio come se ne uscirà.
    Buon Sabato.

    Una preghiera per il piccolo Alfie che è volato in cielo.

    Caro “svardo” mi dispiace molto sapere che non stai benissimo: ma,forse, con la bella stagione andrà meglio! Sai, le persone che scrivono su questo blog li considero miei amici e, quindi, non leggendoli un po’mi preoccupo! Ciao e buona giornata.

    Comment by maria letizia — 28 Aprile 2018 @ 09:16
  5. Vale lo stesso per me. Grazie Letizia, di esserci sempre. U

    Comment by Stefano — 28 Aprile 2018 @ 11:18
  6. Vale er penziero de giorno: “Bon sabato a tutti”!!!
    Si annamo a guarda’ artre cose, c’è da penza’ a l’angioletto Arfie; volato ‘n cielo e a la tristezza de come è stata trattata la questione. Rimane solo ‘na preghiera pe’ lui e pe’ li genitori, affinchè se rassegnino ch’è stato mejio cosi.
    In quanto a st’accidentaccio de politica, rimango ar poste de ieri, a prposito der quale aringrazio Maria Letizia e Stefano p’a cortese risposta. Cmq nun se tratta de sta male, ma d’esseme ‘n po “glionitorinco”!
    Urtima considerazione de sto sabbato: speramo che er Chievo sia ‘a chiave pe mantene’ er terzo posto.

    Comment by 'svardo — 28 Aprile 2018 @ 12:05

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>