Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

10 Febbraio 2014

Auguri Paole’

Auguri Paole’

***

Ner monno a chi te chiede un cambiamento,

ch’è ammascherato dietro a un “te vorrei”,

c’è un “nun me sta mai bene come sei”,

io ciò pe te un diverzo intennimento.

***

Te dico: “nun cambià” e nun lo farei

solo perché è legato a ‘sto momento,

ch’è er compleanno tuo, ma è che lo sento

sinnò artrimenti nun te lo direi.

***

Resta così frate’, preciso intatto,

ché in fonno si ‘sto monno de monnezze,

s’aregge ancora piedi è pe ‘sto fatto …

***

… che finché score er sangue ne le vene,

in de ‘sta vita, le vere ricchezze

so’ er restà uniti eppoi er volesse bene.

***

Stefano Agostino

__________________________

  1. Ner monno a chi te chiede un cambiamento,
    ch’è ammascherato dietro a un “te vorrei”,
    c’è un “nun me sta mai bene come sei”,
    io ciò pe te un diverzo intennimento. (continua)

    Comment di Stefano — 10 Febbraio 2014 @ 08:42
  2. Auguroni di cuore caro Paolo, felice compleanno! Il mio augurio è che gli anni a venire siano sempre migliori di quelli già trascorsi! Con sincera amicizia!

    Comment di Silvio — 10 Febbraio 2014 @ 08:47
  3. AUGURI !!

    Comment di Elio Malloni — 10 Febbraio 2014 @ 09:18
  4. Letto sto9 so9netto nun aresta artro che fa’, l’auguri a si tanto fratello der nostro Stefano.
    AUGURI pure a chi ha messo ar monno sta coppia de3 fratelli.

    Comment di 'svardoASR'29 — 10 Febbraio 2014 @ 10:11
  5. Tanti AUGURI a Paolo!
    La seconda terzina evidenzia un concetto sacrosanto.

    Comment di letizia — 10 Febbraio 2014 @ 11:07
  6. Mi associo anch’io agli auguri a Paolo, benchè non abbia ancora avuto il piacere di conoscerlo de visu.

    Comment di principessa — 10 Febbraio 2014 @ 11:35
  7. Chiamato in causa, ringrazio di cuore tutti…. Ma al fratellone glielo devo confessare: io c’ho provato a restare come sono, giuro! Ho fatto pure il patto cor diavolo. Ma sto bastardo m’ha fregato. Oggi ho trovato una ruga nuova e du’ capelli bianchi in più… 😉 E pure l’affetto, quello non è rimasto uguale. E’ cresciuto e maturato… Te vojo bene, fratello mio

    Comment di Paolo — 10 Febbraio 2014 @ 11:47
  8. 🙂 🙂 🙂

    Comment di principessa — 10 Febbraio 2014 @ 19:48

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>