Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

19 Marzo 2017

Dar Vangelo der giorno: “la samaritana e l’acqua”

Dar Vangelo der giorno: “la samaritana e l’acqua”

***

Gesù s’era seduto in presso ar pozzo,

venne ‘na donna, ‘na samaritana,

così Lui chiese l’acqua e lei, un po’ strana:

“Parlà tra me er giudeo è un parlà mozzo”

***

Gesù arispose: “Si tu a la lontana

sapessi chi so’ Io, che co te cozzo,

me chiederesti l’Acqua ar gargarozzo,

che porto Io, ma viè da artra Fontana.

***

Quella che bevi e fa toje la sete,

pe sempre e che zampilla Vita Eterna,

ma pe fà questo voi, si me credete, …

***

… ve ‘ncamminate su la retta Via,

ch’è poi quella de Dio, Voce Paterna,

lo Spirito e er Fijo, che è er Messia”.

***

Stefano Agostino

_____________________________________

***

  1. Gesù s’era seduto in presso ar pozzo,
    venne ‘na donna, ‘na samaritana,
    così Lui chiese l’acqua e lei, un po’ strana:
    “Parlà tra me er giudeo è un parlà mozzo” … continua

    Comment by Stefano — 23 Marzo 2014 @ 07:57
  2. Buon pomeriggio e tanti Auguri a tutti i Papà che passano da qui!

    Comment by letizia — 19 Marzo 2017 @ 16:49

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>