Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

2 Aprile 2018

Er lunedì de Pasquetta

Er lunedì de Pasquetta

***

È er solo lunedì in tutto l’anno,

‘na bella media, su cinquantadue,

che pe raggioni che nun sò le sue,

se pò sarvà perché nun ce fa un danno.

***

Ché nun hai da sudà, come fa er bue,

er pane quotidiano co l’affanno,

quanno te sveji e speri sia un inganno

ch’è lunedì … ma sò speranze tue.

***

Se chiamerà de l’Angelo, der resto,

ché fa la settimana più ristretta,

e che nun è già un Angelo pe questo?

***

Pe fà quer che ce piace e ce diletta,

spizzamoselo tutto e famo presto:

evviva er lunedì, quann’è Paquetta!

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. È er solo lunedì in tutto l’anno,
    ‘na bella media, su cinquantadue,
    che pe raggioni che nun sò le sue,
    lo sarvo perché nun m’areca un danno. … (continua)

    Comment di Stefano — 6 Aprile 2015 @ 06:32
  2. Buona Pasquetta a tutti!

    Comment di maria letizia — 2 Aprile 2018 @ 11:42

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>