Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2014/15

25 Aprile 2015

Inter – Roma

Inter – Roma: 2-1

***

Sarebbe er caso de guardasse in faccia,

penzà a chi v’è restato sempre ar fianco,

arzà le braccia e chiede in modo franco,

“scusatece” pe ‘st’anno e ‘sta finaccia.

***

Ammette ch’è sartato tutto er banco,

ce stava da sarvasse la pellaccia,

in quer seconno posto che, bojaccia,

è de quer coso tra l’azzuro e er bianco.

***

Sarebbe da riunisse e tutti in coro

e dì nun semo tutti ‘sti campioni,

nun meritamo certo tutto ‘st’oro.

***

Sarebbe, ma so’ conziderazzioni

che nun faranno mai e, tacciloro,

ancora noi a osannalli da cojoni.

***

Stefano Agostino

***

  1. Sarebbe er caso de guardasse in faccia,
    penzà a chi v’è stato sempre ar fianco,
    arzà le braccia e chiede in modo franco,
    “scusatece” pe ‘st’anno e ‘sta finaccia. … (continua)

    Comment by Stefano — 25 Aprile 2015 @ 23:01
  2. Solo ‘n commento:
    Nun m’a pio co li giocatori, loro danno quello che pònno da’ e ortre quel limite pònno ariva’. La còrpa è de chi l’ha sopravalutti e fatti sovravalutà dar pubblico romanista.
    E’ addossa’ a loro tutte le còrpe e3 cmq, quanno ‘a nòva dirigenza aveva deciso de da’ ‘n tajo cor passato e operà l’epurazzione, l’aveva da fa’ co ‘n ber tajo deciso; vita e aria nòva.
    Chi la vo’ capi’, capisca.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 25 Aprile 2015 @ 23:49
  3. Mah… non lo so, sarà che avevo ancora negli occhi l’orrore della partita con l’Atalanta, un vero scempio, uno dei punti più bassi che ho mai visto (eppure ho visto giocare Penzo, Cappelli, Petrelli e altre pippe gigantesche) che la partita di oggi non mi è dispiaciuta troppo. Un palo, due gol mangiati, 20 minuti del secondo tempo in cui abbiamo schiacciato l’Inter. Non è bastato, ma in fondo in fondo, la differenza la fanno sempre i numeri: da una parte c’è icardi che ha segnato 17 gol. Dall’altra c’è iturbe 1 gol, gervigno 2, ibarbo 0. Il vero problema è che sabatini ha sbagliato tutte e due le campagne acquisti per gli attaccanti, sia sia invernale.

    Comment by Pablo BigHorn — 26 Aprile 2015 @ 00:04
  4. So’ talmente incavolata che non dico niente, solo “fori i formellesi da Trigoria: baldissoni, sabatini, i preparatori, ecc.” e via tutte le pippe che sono state comprate e pagate a peso d’oro, non meritano di indossare la gloriosa maglia della Roma. Annasserotuttiammoriammazzati ‘sti zozzi.

    Comment by letizia — 26 Aprile 2015 @ 00:15

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>