Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

La Roma in rima,Stagione 2014/15

9 Maggio 2015

Milan – Roma

Milan – Roma: 2-1

***

Nun so nemmeno io che cosa scrive,

che c’è da dì, è mejo più stà zitti,

dopo ‘sta prova da capelli dritti,

che fà cascà le braccia e anche l’olive.

***

Se perde co ‘sti quattro brocchi fritti,

privi de idee e de inizziative,

pe fà arisuscità e tornà a rivive,

noi semo tanto bravi e tanto dritti.

***

E s’esce un’artra vorta da Milano

co zero punti e co tanta amarezza,

quella ne l’occhi de chi ormai è lontano …

***

… dar campo, ché già questa è ‘na schifezza,

come se fa in panca der Capitano?

Beh nun risponno pe delicatezza.

***

Stefano Agostino

***

  1. Nun so nemmeno io che cosa scrive,
    che c’è da dì, è mejo più stà zitti,
    dopo ‘sta prova da capelli dritti,
    che fà cascà le braccia e anche l’olive. … (continua)

    Comment by Stefano — 9 Maggio 2015 @ 23:17
  2. beh, un amico mi ha detto: “na vorta c’era la Maggica, adesso c’è la Traggica”.
    Sono una banda di scalcinati svogliati e sopravvalutati giocatori. Il pjanic di oggi, il DDR di oggi hanno uno stipendio più alto di quasi tutti i giocatori della Rubentus, quelli che mordono il campo e non sbagliano una partita. Ma vi sembra normale che Tevez è pagato meno di DDR?
    Abbiamo resuscitato giocatori che hanno fatto il peggior campionato nella mstoria del Milan degli ultimi 20 anni, il primo gol l’ha fatto un carneade che non ha mai segnato prima in serie A.
    V E R G O G N A

    Comment by Pablo BigHorn — 9 Maggio 2015 @ 23:58
  3. Veramente stufo. Oggi ho rinnovato l’abbonamento e stasera m’hanno premiato con una prestazione maiuscola. Qualsiasi allenatore non avrebbe ricominciato il secondo tempo con la stessa formazione. Sono senza parole.
    SempreForzaRoma

    Comment by Bariggio — 10 Maggio 2015 @ 00:12
  4. Stasera avemo assicurato ‘n traguardo:’a certezza de fa i preliminari ‘n Europa League. Nessuna co 12 punti a disposizione, tra le squadre da 51 punti in giù, pò ariva’ a 64 punti.
    GRRRR. SEMPRE FORZA ROMA.

    Comment by RomamoR AsR '929 — 10 Maggio 2015 @ 00:22
  5. Meglio non parlare. Ho passato una pessima serata. Ma sappiamo tutti che la Roma riesce e risuscitare i morti!

    Comment by letizia — 10 Maggio 2015 @ 09:57
  6. Bariggio, amico mio, per noi che abbiamo visto giocare allo stadio e tifato fino allo stremo per “er moviola” (chi si ricorda il cognome?), “penzo” (che non è la versione romanesca della prima persona singolare del verbo) “scaratti torrimpietra” (non è una fermata del bus), “cappellini” (non quelli in brodo), “franzot” (non è un vino) e tanti altri pipponi, vedere questa rometta non fa un grande effetto, in fondo arrivare secondi o terzi è risultato molto aldisopra la media dei piazzamenti in 88 anni di storia. Noi non abbiamo bisogno di vincere qualcosa per andare allo stadio. Ci andiamo e basta. Questa è la nostra grande bellezza e condanna

    Comment by Pablo BigHorn — 12 Maggio 2015 @ 18:03
  7. Ciento pe ciento co Bariggio e Pablo; sta scritto ner DNA der romanista: ama la Roma ne la mestizia e ne la gioia (poca).
    SEMPRE OVUNQUE E COMUNQUE ….FORZA ROMA!!!

    Comment by RomamoR AsR '929 — 12 Maggio 2015 @ 23:37

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>