Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

20 Ottobre 2016

La gente pane ar pane

La gente pane ar pane

 

Che bella ch’è la gente si è de còre,

quella der pane ar pane e vino ar vino,

ch’è trasparente e che te sta vicino,

no pe cercà un ricambio o fà un favore.

***

Che nun se pone come un manichino,

de fòri ‘na bellezza, ma interiore

è fredda peggio de un congelatore

e vive d’apparenze e dio quatrino.

***

Io preferisco la perzona vera

che si cià un rospo in fonno ar gargarozzo

te l’ha da spiattellà, perch’è sincera.

***

No chi te fa er soriso in fronte ar gozzo,

ma te pugnala da matina a sera

quanno te giri, cià le mano a strozzo.

***

Stefano Agostino

_____________________________________

***

  1. Che bella ch’è la gente si è de còre,
    quella der pane ar pane e vino ar vino,
    ch’è trasparente e che te sta vicino,
    no pe cercà un ricambio o fà un favore. … (continua)

    Comment di Stefano — 5 Giugno 2015 @ 12:27
  2. Vedenno l’andazzo de sti tempi, me dici ando’ se pò trova’ armeno ‘naperzona co sti requisiti?

    Comment di 'svardoASR'29 — 5 Giugno 2015 @ 17:03
  3. Aho! quella persona sono io!!!
    A parte gli scherzi, è davvero difficile trovare una persona così, infatti si dice che chi trova un amico (vero) trova un tesoro!
    Buona serata:

    Comment di letizia — 5 Giugno 2015 @ 19:11
  4. Di gente così ce n’è proprio tanta e specialmente nei posti di lavoro!
    Buona giornata!

    Comment di letizia — 27 Aprile 2016 @ 10:53
  5. Bongiorno. Ce so’ tante perzone cor caratteraccio, se de carattere se pò parla’, descritto ne l’urtima terzina. Cor tempo ch’ho passato me so’ fatto ‘e spalle larghe e, come se dice, “nun me li filo più”.
    Sempre viva ‘a sincerità, cor concetto che, si me ce devi manna’, mannamece pe’ direttissima e no pe’ ‘nterposta perzona.

    Comment di 'svardo AsR '929 — 27 Aprile 2016 @ 10:53
  6. Eheheh carino il “che si cià un rospo in fonno ar gargarozzo…”!!!
    Un bel sonetto verace, limpido, paragonabile a un buon bicchiere di vino, sincero, consolatorio e rassicurante!

    Comment di Silvio — 20 Ottobre 2016 @ 08:48
  7. Come al solito……. BELLISSIMO, BRAVO STEFANO!!!!

    Comment di laura — 20 Ottobre 2016 @ 08:56
  8. Quello che scrivi è sacrosanto! Ce n’è di gente che ti fa l’amico per il proprio tornaconto, ma poi sparisce se gli chiedi un favore!
    Buona Giornata!

    Comment di letizia — 20 Ottobre 2016 @ 10:23
  9. Bona diggestione e bon pomeriggio. E’ bello tene’ i veri amici e cortivalli. Quelli che tengo l’ho provati, facenno finta de dijene de tutti i colori; quelli che se so’ offesi senza chiede spiegazzioni, l’ho mollati ner mentre, co’quelli che m’hanno chiesto er perché de st’insurti ‘mprovvisi, ce semo spiegati e semo rimasti veri amici da mutuo soccorso ormai da decenni, racimolannone quarche artro strada facenno.

    Comment di 'svardo AsR'29 — 20 Ottobre 2016 @ 14:28

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>