Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

17 Giugno 2018

Dar Vangelo der giorno: “er granellino de senapa”

Dar Vangelo der giorno: “er granellino de senapa”

***

Così Gesù diceva un dì a la folla:

“Er Regno è come l’omo quanno getta

er seme ne la tera che s’affretta

a germojà, pure che l’omo molla.

***

Quer seme fa lo stelo e la spighetta

poi er chicco pieno, come che un’ampolla,

la farce miete er frutto che se bolla

pronto pe la raccorta più perfetta.

***

Er Regno è ancora come er granellino

de senapa che, seminato in tera,

è er seme in tutto er monno er più piccino.

***

Ma quanno cresce viè da quer che era

er più potente arbero in giardino

che a ‘gni ucelletto je fa ombra vera”. 

 ***

Stefano Agostino

________________________________

***

  1. Così Gesù diceva un dì a la folla:
    “Er Regno è come l’omo quanno getta
    er seme ne la tera che s’affretta
    a germojà, pure che l’omo molla. … (continua)

    Comment by Stefano — 14 Giugno 2015 @ 06:36
  2. Bellissimo Vangelo nel quale Gesù descrive il Regno di Dio come una realtà in sviluppo, che inizia in maniera umile, quasi impercettibile, ma lentamente cresce fino ad avere un epilogo che abbraccerà tutti i popoli della terra.
    Buona Domenica!

    Comment by maria letizia — 17 Giugno 2018 @ 10:52

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>