Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

13 Giugno 2021

Dar Vangelo der giorno: “er granellino de senapa”

Dar Vangelo der giorno: “er granellino de senapa”

***

Così Gesù je disse a la folla:

“Er Regno è come l’omo quanno getta

er seme ne la tera che s’affretta

a germojà, pure che l’omo molla.

***

Quer seme fa lo stelo e la spighetta,

er chicco pieno, che pare un’ampolla,

la farce miete er frutto che se bolla,

pronto pe la raccorta più perfetta.

***

Er Regno è ancora com’er granellino

de senapa che, seminato in tera,

in tutt’er monno è er seme più piccino.

***

Ma quanno cresce viè da quer che era

er più potente arbero in giardino,

ch’a ‘gni ucelletto je fa ombra vera”. 

 ***

Stefano Agostino

________________________________

***

  1. Così Gesù je disse a la folla:
    “Er Regno è come l’omo quanno getta
    er seme ne la tera che s’affretta
    a germojà, pure che l’omo molla. …

    Comment by Stefano — 13 Giugno 2021 @ 07:25
  2. Il Regno di Dio inizia con un piccolissimo seme e diventa un albero maestoso, sotto al quale tutti gli uccelli del cielo vanno a cercare ombra e riparo! Una bellissima parabola del Regno di Dio!
    Buona Domenica.

    Comment by letizia — 13 Giugno 2021 @ 12:31

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>