Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

12 Luglio 2015

Dar Vangelo der giorno: “l’invio de li discepoli”

Dar Vangelo der giorno: “l’invio de li discepoli”

***

Gesù chiamò li dodici eppoi prese

a istruilli pe mannalli in viaggio,

a due a due, ’gni casa e ’gni villaggio,

e come comportasse a ’gni paese.

 ***

Solo er bastone appresso, né foraggio,

né pane o sacca o sòrdi pe le spese,

senza tuniche in più o artro arnese

che segni tappe der loro passaggio.

 ***

“In de ’gni casa” – disse – “arimanete,

pe dà la pace e pe parlà de Dio,

de quer che ve daranno, magnerete.

 ***

Si nun v’accojeranno, co schifio,

la porvere ar carzare sgrullerete,

senza rimpianti e je direte addio”.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***

  1. Gesù chiamò li dodici eppoi prese
    a istruilli pe mannalli in viaggio,
    a due a due, ’gni casa e ’gni villaggio,
    e come comportasse a ’gni paese. … (continua)

    Comment di Stefano — 12 Luglio 2015 @ 07:13
  2. Molto bello il Vangelo di oggi: LUI ci invita a seguirLo, ma chi non vuole, può percorrere altre strade, che, purtroppo, non portano a LUI.
    Buona Domenica a tutti e che Dio ci benedica!

    Comment di letizia — 12 Luglio 2015 @ 10:24

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>