Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

9 Dicembre 2018

Dar Vangelo der giorno: “voce che grida ner deserto”

Dar Vangelo der giorno:

“voce che grida ner deserto”

***

Così che fu mannato un messaggero,

a preparà la strada p’er Signore,

che stava pe venì, pe Grazzia e Amore,

e pe diffonne ar monno er Credo Vero.

 ***

Battista battezzava a tutte l’ore,

ner predicà er perdono più sincero,

e stava in der deserto er giorno intero,

magnannose locuste e quarche fiore.

 ***

Vestito co li peli der cammello,

“Dopo de me” – diceva – “ne viè Uno

più granne ar punto che de fronte a Quello, …

 ***

… io nun so’ degno de chinamme a Tanto,

io ve battezzo in acqua e so’ un nessuno,

Lui ve battezzerà in Spirito Santo”.

***

Stefano Agostino

_____________________________

***

  1. Così che fu mannato un messaggero,
    a preparà la strada p’er Signore,
    che stava pe venì, pe Grazzia e Amore,
    e pe diffonne ar monno er Credo Vero. … (continua)

    Comment di Stefano — 13 Dicembre 2015 @ 07:52
  2. E ‘n giorno, ‘n mezzo a tutta la marea
    de gente, ch’a le rive der Giordano
    se presentava ‘n fila, mano a mano,
    da ‘gni parte de tutta la giudea,

    s’avvicinò Gesù de Galilea,
    e mischiato ala gente, piano piano,
    entrò ne l’acqua, co’ loe scarpe ‘n mano:
    Giovanni ancora nun lo conosceva.

    A l’improvviso scese, lieve lieve
    dar celo, e je volò sopra la testa,
    ‘na colomba più bianca de la neve.

    E ‘na voce lassù, voce de Dio,
    se sentì come ‘n spffio de tempesta:
    “So’ soddisfatto. Tu sei fijo mio!”

    (nota: Da “Er Vangelo Seconno Noantri” di Bartolomeo Rossetti)

    Comment di 'svardo AsR '929 — 13 Dicembre 2015 @ 10:38
  3. Bongiorno Ste’ e bòna domenica. Bella descrizzione ‘n rima der Vangelo de oggi. Er sonetto tuo, come espressività concentrata, è più incisivo de quello cui ho riportato solo er finale.

    Comment di 'svardo AsR '929 — 13 Dicembre 2015 @ 10:48
  4. In attesa di Colui che deve venire “pe diffonne ar monno er Credo Vero”, Giovanni Battista ci esorta alla conversione e al pentimento.
    Buona Domenica.

    Comment di letizia — 9 Dicembre 2018 @ 10:39

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>