Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Romanamente

14 Settembre 2016

Folla manganellata

Folla manganellata

***

Si era successo in artri tempi annati,

der manganello a li manifestanti,

pacifici, tranquilli e esercitanti

diritti sacrosanti conquistati …

***

… si era accaduto in tempi ormai distanti,

 sai quanto se sarebbero incazzati,

contro un sistema da li connotati

de un reggime che nun usa guanti.

***

E invece avé picchiato a manganello

chi stava a esprime un libbero penziero,

nun ha fatto notizzia, manco quello.

***

Bè nun so voi, ma io, e so’ sincero,

nun je la faccio a vive in ‘sto bordello

che me sta a fà sognà d’èsse stragnero.

***

Stefano Agostino

___________________________

***

  1. Si era successo in artri tempi annati,
    der manganello a li manifestanti,
    pacifici, tranquilli e esercitanti
    diritti sacrosanti conquistati … (continua)

    Comment by Stefano — 14 Settembre 2016 @ 08:40
  2. A quanto sembra, siamo in pieno regime dittatoriale. Pensavo che certi metodi fossero tramontati.
    Buona Giornata!

    Comment by letizia — 14 Settembre 2016 @ 10:15
  3. Bongiorno. Quanta tristezza e rabbia. Ormai stanno confermando la loro dittatura, di molto diversa da quella impostaci nel deprecato ventennio, da molti vituparato senza averlo effettivamente conosciuto. Quello era all’acqua di rose al confronto dell’attuale. C’erano molte istituzione per la salute e per il lavoro che, dal 1945, stanno metodicamente smantellando.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 14 Settembre 2016 @ 10:36
  4. COMMENTO FUORI PROGRAMMA!
    http://www.pagineromaniste.com/piu-united-cosi-non-si-puo/
    Ho alzato ambedue le mani, non una sola.

    Comment by Romamor AsR29 — 14 Settembre 2016 @ 15:18

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>