Roma in rima - Sonetti e poesie in romanesco di Stefano Agostino

I sonetti romani,Schegge di vita

15 Settembre 2016

De certo io nun t’ho dimenticata

De certo io nun t’ho dimenticata

***

De certo io nun t’ho dimenticata,

me sei arimasta dentro in der profonno,

si nun lo dico svejo, ce sta er sonno

che va a certificà ‘sta mia rimata.

***

E m’aritrovo spesso in cima ar monno,

in quarche scena già vissuta e annata,

m’accorgo solo poi che l’ho sognata,

a ingojà un po’ d’amarezza ar fonno.

***

Si nun sò stati sempre rose e fiori,

ce sò momenti che me tengo dentro

(pe quanto stanno in linea pe uscì fòri) …

***

… ch’anche da svejo, quanno me concentro,

conzervo tra l’istanti più mijori

che ho vissuto e ch’hanno fatto centro.

***

Stefano Agostino

____________________________

***

  1. De certo io nun t’ho dimenticata,
    me sei arimasta dentro in der profonno,
    si nun lo dico svejo, ce sta er sonno
    che va a certificà ‘sta mia rimata. … (continua)

    Comment by Stefano — 15 Settembre 2016 @ 08:50
  2. Belli questi versi! Si sa che certi ricordi non svaniscono mai! Sono come un quadro solo un po’ velato dalla polvere del tempo.
    Buona Giornata (oggi senza sole è un po’ malinconica).

    Comment by letizia — 15 Settembre 2016 @ 10:09
  3. Buon giorno. Chissà. Anche se fossi capace di scrivere delle rime, non avrei descritto cosi bene i ricordi cher mi riaffiorano nella mente da oltre trenta anni. Il commento d Letizia: “Sono come un quadro solo un po’ velato dalla polvere del tempo.” inquadra esattamente il tema. Avete mosso a commozione sto vecchiaccio.

    Comment by 'svardo AsR'29 — 15 Settembre 2016 @ 13:29
  4. I bei ricordi di vita vissuta intensamente nessuno potrà mai rubarceli, sta solo a noi non permettere che cadano nell’oblio!

    Comment by Silvio — 15 Settembre 2016 @ 15:21

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>